SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Brutto episodio nel pomeriggio del 27 settembre.

Una ragazza di origine nordafricana, 21enne, si è sentita male in bagno alla stazione di San Benedetto. Alcuni passanti, allertati dai lamenti della giovane, hanno chiamato gli agenti della Polfer. I poliziotti hanno sfondato la porta e hanno trovato la ragazza in condizioni molto critiche probabilmente per un principio di overdose.

E’ stata fatta arrivare un’ambulanza. Il personale sanitario del 118 ha prestato le cure mediche e salvato la giovane che, ripresasi, ha rifiutato comuque il ricovero in ospedale.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.391 volte, 1 oggi)