SAN BENEDETTO DEL TRONTO – A causa di un problema del sistema informatico, sono stati emessi degli avvisi di pagamento della seconda rata della tassa rifiuti (Tari) destinati a contribuenti che in realtà hanno già saldato l’intero importo per il 2017 ad aprile scorso, in occasione del pagamento della prima rata. Questi cittadini dunque non dovranno tener conto dell’avviso che viene recapitato in questi giorni.

Analogo problema riguarda coloro che, nel corso dell’anno, hanno comunicato cancellazioni o variazioni che negli avvisi in corso di recapito non vengono considerati. In questo caso, il consiglio è quello di rivolgersi agli sportelli del servizio Tributi per sistemare la propria posizione oppure scrivere a tributi@comunesbt.it.

Si ricorda comunque che l’avviso in questione contiene, per tutti i cittadini, username e password con le quali, accedendo all’area “servizi on line” del sito www.comunesbt.it , è possibile consultare la propria posizione contributiva aggiornata e corretta, scaricare il modello F24 per il pagamento in posta o in banca o pagare con carta di credito.

Gli sportelli del Servizio Tributi saranno aperti, fino al 6 ottobre 2017, nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9,30 alle 13, il martedì e il giovedì dalle 16 alle 18. Fino alla stessa data sarà attivo con gli stessi orari un sportello aggiuntivo nella delegazione comunale di via Turati a Porto d’Ascoli.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 321 volte, 1 oggi)