SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La sconfitta di Fermo, pur con le tante e note attenuanti, ha scatenato una fortissima discussione in seno alla tifoseria rossoblu. In modo così accalorato da non trovare giustificazione se confrontato con i primi risultati di campionato: tre vittorie ed una sola sconfitta, proprio a Fermo.

Sul tema è intervenuto con puntualità Nazzareno Perotti. Tanto che vorrei aggiungere solo una domanda rivolta ai tifosi rossoblu.

Ma siete sicuri che senza i migliori Bacinovic, Troianiello e Di Cecco – ovvero i tre calciatori di maggior carisma, esperienza anche in categorie superiori – la Samb possa essere una squadra che, sempre sulla carta, può considerarsi tra le favorite del torneo?

Non credete che se i tre sopra citati non riescono a far valere quanto si aspettano da loro società e tifoseria, non è lecito pensare che con giovani ancora da formare pienamente come Bove, Di Massimo, Vallocchia o Gelonese, sia eccessivo pretendere che si vinca e si comandi in qualsiasi campo?

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.667 volte, 1 oggi)