SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Viene ricordato, dal Comune di San Benedetto, ai contribuenti che non hanno versato l’intero importo in un’unica soluzione che entro il 30 settembre 2017 (o comunque tempestivamente all’arrivo della comunicazione del Comune) si deve pagare la seconda delle tre rate della Tari, la tassa per lo smaltimento dei rifiuti.

La lettera che arriverà nei prossimi giorni conterrà l’indicazione di quanto dovuto e il modello F24 per il pagamento alle Poste o in banca. Entro il 30 novembre, poi, si dovrà pagare la rata di saldo che terrà conto di eventuali variazioni nella composizione del nucleo familiare e degli acconti già versati. Anche in quel caso, arriverà apposita comunicazione a casa.

E’ possibile pagare anche on line grazie al sistema messo a disposizione sulla home page del sito istituzionale. Basta inserire la propria username e la password e sarà possibile visionare sia l’importo totale dovuto sia effettuare con carta di credito il pagamento di una o più rate.

Allo scopo di incentivare le forme di pagamento on line, l’avviso che sta arrivando a casa conterrà username e password personali da conservare con cura per questo e per i futuri accessi (ovviamente per coloro che non hanno mai utilizzato questo sistema). Sarà comunque sempre possibile recuperare le credenziali scrivendo a: tributi@comunesbt.it.

In vista di questa scadenza, fino al 6 ottobre 2017 l’orario di apertura al pubblico dell’Ufficio Tributi sarà ampliato come segue: lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9,30 alle 13; martedì e giovedì dalle 16 alle 18. Fino alla stessa data sarà attivo con gli stessi orari un sportello aggiuntivo nella delegazione comunale di via Turati a Porto d’Ascoli.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 290 volte, 1 oggi)