GROTTAMMARE – Sono finora 341 le domande di partecipazione all’edizione 2017 della storica Fiera di San Martino, fissata a sabato 11 e domenica 12 novembre.

Alla prima scadenza del 12 settembre riservata ai commercianti ambulanti, l’ufficio Protocollo ha raccolto oltre 300  richieste, ma i termini sono ancora aperti per l’adesione di altre due categorie di operatori: artigiani ed espositori hanno tempo fino alla fine del mese (sabato 30 settembre) per prenotare uno spazio nella storica manifestazione mercatale picena.

La manifestazione è organizzata dall’Assessorato alle Politiche contro la crisi tramite il servizio Attività produttive. Nelle prossime settimane, gli uffici comunali provvederanno alla verifica dei requisiti di accoglimento delle istanze e alla definizione degli spazi vendita per le relative assegnazioni.

In totale, i posti disponibili verranno ricavati da uno spazio espositivo di oltre 9000 mq (411 sono quelli assegnati nell’edizione 2016), dove troveranno posto 5 categorie merceologiche (Merci varie, prodotti alimentai, Casalinghi e ferramenta, Somministrazione alimenti e bevande, Animali e fiori),  Produttori diretti, Espositori e promotori e Associazioni no profit.

Le informazioni per partecipare e i moduli per presentare l’istanza sono disponibili sulla pagina web del Comune di Grottammare.

Più avanti, verrà inoltre messo a punto il programma degli eventi collaterali alla fiera, a cura dell’Assessorato alla Formazione e ai Talenti. Dagli uffici  Cultura e Turismo confermano l’Annuncio della Fiera da parte del Capitano del Popolo e la sfilata in abiti storici.

L’iniziativa è nata 4 anni fa in memoria di una consuetudine che le fonti storiche collegano alla Sacra di Grottammare, di cui nel 2018 si terranno le celebrazioni dal momento che il primo luglio cadrà di domenica.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.443 volte, 1 oggi)