MARTNSICURO – Sette giorni di chiusura per Il Gattopardo, la storica discoteca di Alba Adriatica.

A stabilirlo è il questore di Teramo, Enrico De Simone, che nei giorni scorsi ha firmato uno specifico decreto (articolo 100 del Tulps) che impone la stop alle serate del locale per motivi di sicurezza e ordine pubblico. Nello specifico, le porte della discoteca resteranno chiuse al pubblico dal 19 al 25 settembre compreso.

Il provvedimento è la diretta conseguenza di due violenti episodi avvenuti durante l’estate e che hanno visto scatenarsi due risse all’interno della discoteca con diversi clienti coinvolti di cui alcuni rimasti feriti in modo serio. La prima rissa, nata per futili motivi, avvenne il 15 luglio scorso luglio e nell’occasione un giovane dovette ricorrere alle cure in ospedale riportando un trauma nausale con 10 giorni giorni di prognosi. Il secondo episodio avvenne durante la serata di ferragosto e anche in quell’occasione una persona finì al pronto soccorso dell’ospedale di Sant’Omero per un trauma facciale con rottura degli incisivi.

A sedare gli episodi di violenza, erano intervenuti, in entrambe le occasioni, i carabinieri della compagnia di Alba Adriatica che hanno subito provveduto a fornire al questore un dettagliato rapporto su quanto accaduto. Nella giornata di ieri è stato notificato il provvedimento ai gestori del locale che si sono quindi visti sospendere la licenza dell’attività per una settimana.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.186 volte, 1 oggi)