TABELLINO DI PADOVA-VICENZA 0-0
PADOVA: Bindi, Madonna, Daniel Cappelletti, Trevor Trevisan, Contessa, Matteo Mandorlini (78’De Risio), Pinzi, Pulzetti, Belingheri (78’Candido), Guidone e Capello (62’Chinellato). A disposizione: Merelli, Burigana, Riccardo Serena, Zambataro, Michele Russo, Luca Ravanelli, Marcandella, Cisco e Zivkov. Allenatore: Pierpaolo Bisoli.
VICENZA: Alex Valentini, Malomo, Luca Andrea Crescenzi, Milesi, Beruatto, Bangu (54’Amidu Salifu), Romizi, Alimi, Giacomelli (85’Giraudo), Nicola Ferrari (85’Gianmario Comi) e De Giorgio (62’Eric Lanini). A disposizione: Stefano Fortunato, Bryan Costa, Kevin Magri, Turi, Lorenzo Tassi e Di Molfetta. Allenatore: Alberto Colombo
Arbitro: Andrea Mei di Pesaro, coadiuvato dagli assistenti: Filippo Bercigli di Valdarno (Firenze) e Lorenzo Li Volsi di Firenze.
Espulsi: il vice-allenatore Groppi (P), il team manager Marcelo Mateos (P) ed il fisioterapista Zambello (P).
Ammoniti Trevisan (P), Belingheri (P) e Mandorlini (P)
Angoli: 10-4
Recuperi: 1’+4′.
Spettatori: 9168
Curiosità: L’ultima volta prima di ieri che le due squadre venete si erano affrontate in campionato allo Stadio Euganeo di Padova risale alla stagione 2012/13 in Serie B (30a giornata di sabato 9 marzo 2013) ed era finita 0-1 (4’Luca Castiglia) per il Vicenza.

SERIE C (ex LEGA PRO) 2017/18

SERIE C GIRONE B

SAN BENEDETTO DEL TRONTO-Con la disputa del posticipo, il derby veneto Padova-Vicenza terminato sullo 0-0, la 4a Giornata d’andata di Serie C Girone B in cui ha riposato la Reggiana, va in archivio con 6 successi (di cui 2 esterni) e 3 pareggi (di cui 1 a reti bianche); 21 (di cui 3 su rigore) le reti messe a segno in questo 4° turno.
Unica doppietta di questa giornata quella realizzata da Simone Guerra (Feralpisalò).
Solo il Modena (al 4° ko consecutivo) è ancora al palo (0 punti).
Primo successo stagionale per Fermana e Teramo.
Primo ko stagionale per il Mestre.
Primo pareggio stagionale per Bassano Virtus, Padova, Pordenone e Vicenza.

RISULTATI 4A GIORNATA D’ANDATA SERIE C GIRONE B DI DOMENICA 17 SETTEMBRE 2017:
Albinoleffe-Santarcangelo 3-1 (17’Cortellini, 24’Sirignano [S], 77’Matteo Colombi, 91’Agnello)
Bassano Virtus-Pordenone 2-2 (3’Ciurria [P], 10’Federico Gerardi [P], 25’autorete di Formiconi [B.V.], 39’Abou Diop [B.V.])
Feralpisalò- Alma Juventus Fano 2-1 (1’Germinale [A.J.F.], 43′ e 52’Simone Guerra)
Fermana-Mestre 1-0 (86’Sansovini su rigore)
Gubbio-SAMB 0-2 (15’Miracoli, 88’Di Massimo)
Modena-Renate (Gara giocata sabato 16 settembre a porte chiuse sul neutro Tullo Morgagni di Forlì) 0-3 (3’Lunetta, 53’Guido Gomez, 70’Teso)
Padova-Vicenza (Gara giocata lunedì 18 settembre e che è stata trasmessa in diretta tv in chiaro su Rai Sport) 0-0 (Espulsi tutti nelle fila del Padova e per proteste: il vice-allenatore Groppi, il team manager Marcelo Mateos ed il fisioterapista Zambello)
Teramo-Ravenna 3-2 (22’De Grazia, 27’Falou Samb [R], 35’Ivan Speranza, 75’Ciro Foggia su rigore, 88’De Sena [R])
Triestina-Sudtirol Alto Adige 1-1 (32’Rocco Costantino [S.A.A.], 68’Bracaletti [T] su rigore. Al 74’espulso il tecnico della Triestina Sannino per proteste)

Ha riposato: Reggiana

CLASSIFICA:
Vicenza 10,
Pordenone 10,
Renate 9,
SAMB * 9,
Bassano Virtus 7,
Albinoleffe 6,
Feralpisalò 6,
Triestina 5,
Mestre 5,
Sudtirol Alto Adige 5,
Fermana * 4,
Reggiana 4,
Teramo 4,
Padova 4,
Alma Juventus Fano 3,
Ravenna 3,
Santarcangelo 3,
Gubbio 1,
Modena 0.

* = Una gara (Fermana-SAMB della 2a giornata, sospesa al 31′ sull’1-0 [25’autorete del portiere ospite Aridità su conclusione di Cremona]) in meno e dunque da completare (mercoledì 20 settembre alle ore 20,30, sarà arbitrata come domenica 3 settembre da: Andrea Zingarelli di Siena, coadiuvato dagli assistenti: Leonardo De Palma e Lucia Abruzzese, entrambi di Foggia e sarà trasmessa in diretta tv in chiaro su Rai Sport).

PROSSIMO TURNO, 5a giornata d’andata di domenica 24 settembre 2017:
Albinoleffe-Gubbio Ore 14,30
Mestre-Triestina ore 14,30
Pordenone-Teramo ore 14,30
Ravenna-Modena (Gara anticipata a venerdì 22 settembre alle ore 20,45 e che sarà trasmessa in diretta tv in chiaro su Sportitalia)
Renate-Reggiana ore 18,30
Santarcangelo-Fermana ore 18,30
SAMB-Padova ore 16,30 sarà diretta da: Luca Massimi di Termoli (Campobasso), coadiuvato dagli assistenti: Pietro Guglielmi e Daniele Colizzi, entrambi di Albano Laziale (Roma)
Sudtirol Alto Adige-Bassano Virtus ore 14,30
Vicenza-Feralpisalò ore 14,30

Riposerà: Alma Juventus Fano.

La scorsa stagione in Lega Pro Girone B, al Riviera delle Palme il recupero della 1a giornata d’andata (mercoledì 11 ottobre 2016) finì 2-0 (40’Di Massimo, 67’Berardocco su rigore) per la Samb allora ancora guidata in panchina da Ottavio Palladini.

CLASSIFICA MARCATORI-

In testa alla classifica marcatori c’è Simone Guerra della Feralpisalò con 5 reti (di cui una su rigore).

Alle sue spalle troviamo: De Giorgio (2 rigori trasformati) del Vicenza e Guido Gomez del Renate con 3 gol ciascuno.

Completano attuale podio: Agnello dell’Albinoleffe, l’attaccante marocchino Arma, Bracaletti (un rigore trasformato) e l’attaccante italo-ghanese Davis Mensah della Triestina, Cesarini della Reggiana, Cia del Sudtirol Alto Adige, Ciurria e Federico Gerardi del Pordenone, l’attaccante senegalese Abou Diop del Bassano Virtus, Miracoli (un rigore trasformato) della SAMB, Sansovini (2 rigori trasformati) della Fermana e Sottovia del Mestre con 2 reti a testa.

Seguono poi: il macedone naturalizzato albanese Alimi, Gianmario Comi (un rigore trasformato) e Malomo del Vicenza, Antezza, Lunetta, Teso e Giuseppe Ungaro del Renate, Bacio Terracino, De Grazia, Ciro Foggia (un rigore trasformato) ed Ivan Speranza del Teramo, Bove, Di Massimo, Gelonese, Troianiello e Nicola Valente della SAMB, Burrai (un rigore trasformato), Martignago e Giulio Parodi del Pordenone, Bussaglia, Gianmarco Piccioni e Sirignano del Santarcangelo, Chinellato e Madonna del Padova, Matteo Colombi, Cortellini e Ravasio dell’Albinoleffe, Rocco Costantino, Fink e l’attaccante italo-ghanese Gyasi del Sudtirol Alto Adige, De Sena, Lelj, Salvatore Papa , il senegalese Falou Samb e Selleri del Ravenna, Gattari, Germinale ed Alberto Torelli dell’Alma Juventus Fano, Grandolfo, Laurenti, Minesso (un rigore trasformato) e Venitucci del Bassano Virtus, Gritti, il brasiliano Neto Pereira e Zecchin del Mestre, Kalombo ed Ettore Marchi del Gubbio, Lupoli della Fermana, Maritato del Modena, Martin del Feralpisalò, Porcari della Triestina e Rosso della Reggiana, tutti con un centro ciascuno.

Autoreti: Formiconi (Pordenone) pro Bassano Virtus alla 4a giornata.

Non rientra per ora nella classifica marcatori il gol della Fermana nella gara sospesa contro la Samb. Entrerà in classifica dopo che la partita sarà stata completata.

STATISTICHE SERIE C GIRONE B NEL DETTAGLIO DOPO LA 4A GIORNATA:
POSITIVE:

Le squadre imbattute sono: Pordenone, SAMB, Triestina e Vicenza.
Migliore Serie Positiva in corso: Pordenone (3 successi: 1 interno e 2 esterni ed un pareggio esterno) e Vicenza (3 successi: 2 interni ed 1 esterno ed un pareggio esterno) con 4 risultati utili consecutivi a testa.
Maggior numero di vittorie consecutive in corso: Samb con 3 successi consecutivi (2 in casa ed 1 fuori)
Miglior attacco: Bassano Virtus (4 in casa e 3 fuori), Pordenone (3 in casa e 4 fuori), Renate (3 in casa e 4 fuori), SAMB (5 in casa e 2 fuori) e Triestina (2 in casa e 5 fuori) con 7 gol segnati a testa.
Bassano Virtus segnati con 5 diversi marcatori: l’attaccante senegalese Abou Diop (2), Grandolfo (1), Laurenti (1), Minesso (1 su rigore) e Venitucci (1). Alle reti dei 5 diversi marcatori giallo-rossi va aggiunta l’autorete di Formiconi (Pordenone) alla 4a giornata.
Pordenone segnati con 5 diversi marcatori: Burrai (1 su rigore), Ciurria (2), Federico Gerardi (2), Martignago (1) e Giulio Parodi (1).
Renate segnati con 5 diversi marcatori: Antezza (1), Guido Gomez (3), Lunetta (1), Teso (1) e Giuseppe Ungaro (1).
SAMB segnati con 6 diversi marcatori: Bove (1), Di Massimo (1), Gelonese (1), Miracoli (2 di cui 1 su rigore), Troianiello (1) e Nicola Valente (1).
Triestina segnati con 4 diversi marcatori: l’attaccante marocchino Arma (2), Bracaletti (2 di cui 1 su rigore), l’attaccante italo-ghanese Davis Mensah (2) e Porcari (1).
Miglior difesa: Renate (in casa) e Vicenza (in trasferta) con una sola rete a testa subita.
Non subisce gol da più partite: Vicenza da 2 gare consecutive (266 minuti complessivi)
Migliore differenza reti : Renate con un +6 (7-1).
Maggior numero di vittorie: Pordenone (1 in casa e 2 fuori), Renate (1 in casa e 2 fuori), SAMB (2 in casa ed 1 fuori) e Vicenza (2 in casa ed 1 fuori) con 3 successi a testa.
Maggior numero di pareggi: Mestre (entrambi in casa), Sudtirol (1 in casa ed 1 fuori) e Triestina (entrambi in casa) con 2 pari a testa
Le squadre che hanno raccolto più punti in casa sono: SAMB e Vicenza a quota 6, frutto di 2 successi interni a testa.
La squadra che ha raccolto più punti in trasferta è il Pordenone a quota 7, frutto di 2 successi esterni ed un pareggio.
La squadra a segno col maggior numero di giocatori è la SAMB con 6 diversi elementi: Bove (1), Di Massimo (1), Gelonese (1), Miracoli (2 di cui 1 su rigore), Troianiello (1) e Nicola Valente (1).
Minor numero di espulsioni: Bassano Virtus, Feralpisalò, Fermana, Mestre, Modena, Padova, Pordenone, Renate, SAMB, Sudtirol Alto Adige, Triestina e Vicenza con 0 cartellini rossi rimediati.
Minor numero di ammonizioni: Albinoleffe, SAMB e Vicenza con 4 cartellini gialli a testa.
Migliore media inglese: Pordenone con un +4.

NEGATIVE:
Peggior serie negativa in corso: Modena con 4 ko consecutivi (2 “in casa” e 2 fuori)
Maggior numero di sconfitte : Modena con 4 ko (2 “in casa” e 2 in trasferta).
Minor numero di vittorie: Gubbio e Modena con 0 successi.
Minor numero di pareggi: Albinoleffe, Alma Juventus Fano, Feralpisalò, Modena, Ravenna, Renate, SAMB e Santarcangelo con 0 pari.
Peggior difesa: Ravenna con 10 reti incassate (5 in casa e 5 in trasferta)
Peggior attacco: Modena con una sola rete segnata (in casa) con Maritato.
Non segna da più partite: Modena da 2 gare consecutive (266 minuti complessivi)
Peggior differenza reti: Modena con un -7 (1-8)
Le squadre che hanno raccolto meno punti tra le mura amiche sono: Gubbio, Modena e Santarcangelo a quota 0, frutto di 2 ko interni a testa.
Le squadre che hanno raccolto meno punti esterni sono: Alma Juventus Fano (2 ko esterni), Modena (2 ko esterni), Padova (un ko esterno) e Ravenna (2 ko esterni) a quota 0.
La squadra a segno col minor numero di giocatori è il Modena con un solo marcatore: Maritato.
Maggior numero di espulsioni (di giocatori) : Gubbio con 2 cartellini rossi rimediati.
Maggior numero di ammonizioni: Santarcangelo con 11 cartellini gialli
Peggior media inglese: Modena con un – 8.

STATISTICHE SAMB:
Serie Positiva in corso: 3 successi consecutivi (2 in casa ed 1 fuori)
Vittorie: 3 (2-0 interno col Modena alla 1a giornata, 3-2 sempre interno, stavolta col Feralpisalò alla 3a e 0-2 a Gubbio alla 4a)
Pareggi: 0
Sconfitte: 0
Gol fatti: 7 (5 in casa e 2 fuori; 1 su rigore) con 6 diversi marcatori: Bove (1), Di Massimo (1), Gelonese (1), Miracoli (2 di cui 1 su rigore), Troianiello (1) e Nicola Valente (1).
Gol subiti: 2 (entrambi in casa).
Differenza reti: +5 (7-2)
Capocannoniere: Luca Miracoli con 2 reti (di cui una su rigore)
Punti interni: 6 (su 2 gare casalinghe), frutto di 2 successi interni.
Punti esterni: 3 (su una gara in trasferta), frutto di un successo esterno.
Espulsioni (di giocatori): 0
Ammonizioni: 4.
Media inglese: +2.
Nella Coppa Italia Tim la squadra di Moriero dopo aver eliminato nel 1° Turno la Lucchese vincendo per 2-0 ai tempi supplementari (5’del 1°T.S. Tomi e 7’del 1°T.S. Di Massimo) tra le mura amiche del Riviera delle Palme, è stata eliminata nel 2° turno dal Cesena perdendo 2-1 (17’Laribi su rigore, 56’Alessio Vita, 92’Nicola Valente [S]) all’Orogel Stadium Dino Manuzzi.
Nella Coppa Italia di Serie C invece entrerà in gioco nella Fase Finale.

Statistiche PADOVA (prossimo avversario della Samb):
Serie Positiva in corso: 2 risultati utili consecutivi (un successo interno ed un pareggio sempre interno)
Vittorie: una (Con l’Alma Juventus Fano)
Pareggi: 1 (Con il Vicenza)
Sconfitte: una (Con il Renate)
Gol fatti: 2 (in casa) segnati con 2 diversi marcatori: Chinellato (1) e Madonna (1)
Gol subiti: 4 (1 in casa e 3 fuori).
Differenza reti: -2 (2-4)
Capocannonieri: Matteo Chinellato e Nicola Madonna con una rete a testa.
Punti interni: 4 (su 2 gare casalinghe), frutto di un successo ed un pareggio interno
Punti esterni: 0 (su una gara in trasferta), frutto di un ko esterno.
Espulsioni (di giocatori): 0.
Ammonizioni: 8.
Media inglese: -3
Il Padova è una squadra dell’omonimo comune veneto.
La scorsa stagione è giunto 4° in Lega Pro Girone B. Ha partecipato ai Play Off dove è stato subito eliminato nella 1a Fase in gara unica perdendo (1-3) in casa con l’Albinoleffe (giunto 9°).
Nella sua storia ha disputato 16 Campionati di Serie A a Girone unico (il 1° nella stagione 1929/30, l’ultimo in quella 1995/96; nella stagione 1957/58 giunse terzo ottenendo il miglior risultato della sua storia nella massima serie) e 37 di Serie B (il 1° nella stagione 1930/31 e l’ultimo in quella 2013/14).
Nel suo palmares oltre a un Campionato di Serie D (Girone C nella stagione 2014/15), un Campionato di Serie C (Girone A nella stagione 1936/37 ), 2 Campionati di Serie C2 (Nelle stagioni 1980/81 [Girone B dove fu promossa in C1 anche la Civitanovese giunta 2a] e 2000/01 [Girone A]) ed una Coppa Italia di Serie C (nella stagione 1979/80) c’è soprattutto un Campionato di Serie B (Girone B, vinto nell’ormai lontana stagione 1947/48). Fu inoltre finalista della Coppa Italia nella stagione 1966/67 (perse 1-0 la finale in gara unica col Milan) e della Coppa Anglo-italiana nella stagione 1982/83 (perse 2-0 la finale in gara unica col Cosenza) . A livello giovanile vanta un Campionato Nazionale Primavera di Serie B vinto nella stagione 1965/66.
La formazione di Pierpaolo Bisoli (Nuovo) nell’attuale campionato è partita così così. Infatti ha raccolto 4 punti in 3 gare (ha riposato alla 3a giornata), frutto di un successo interno (2-1 col Fano alla 2a giornata), un pareggio sempre interno (0-0 col Vicenza alla 4a giornata) ed un ko esterno (3-0 sul campo del Renate alla 1a giornata).
Nella Coppa Italia Tim la squadra bianco-scudata ha superato il 1° Turno in gara unica battendo 2-1 D.T.S. (3’Marcandella, 34’Actis Goretta [R] su rigore, 109’Marcandella) ed eliminando il Rende ma poi al 2° turno sempre in gara unica è stato eliminato perdendo 1-0 (15’Torregrossa. Al 91’espulso il tecnico del Brescia Boscaglia per proteste) sul campo del Brescia.
Nella Coppa Italia di Serie C invece entrerà in gioco nella Fase Finale.

CALENDARIO COMPLETO SAMB:
1a Giornata Domenica 27 AGOSTO 2017/ Sabato 23 DICEMBRE 2017: SAMBENEDETTESE-Modena andata 2-0
2a Giornata Domenica 3 SETTEMBRE 2017/Sabato 30 DICEMBRE 2017: Fermana–SAMB andata sospesa al 31′ sull’1-0 verrà proseguita mercoledì 20 settembre alle ore 20,30
3a Giornata Domenica 10 SETTEMBRE 2017/Sabato 20 GENNAIO 2018: SAMB–Feralpisalò andata 3-2
4a Giornata Domenica 17 SETTEMBRE 2017/Sabato 27 GENNAIO 2018: Gubbio–SAMB andata 0-2
5a Giornata Domenica 24 SETTEMBRE 2017/ Sabato 3 FEBBRAIO 2018: SAMB–Padova andata ore 16,30
6a Giornata Domenica 1° OTTOBRE 2017/Sabato 10 FEBBRAIO 2018: Reggiana–SAMB andata ore 14,30
7a Giornata Mercoledì 4 OTTOBRE 2017/Sabato 17 FEBBRAIO 2018: Mestre–SAMB andata ore 14,30
8a Giornata Domenica 8 OTTOBRE 2017/Sabato 24 FEBBRAIO 2018: SAMB–Santarcangelo andata ore 18,30
9a Giornata Domenica 15 OTTOBRE 2017/Domenica 4 MARZO 2018: Renate–SAMB andata ore 14,30
10a Giornata Domenica 22 OTTOBRE 2017/Domenica 11 MARZO 2018: RIPOSO
11a Giornata Domenica 29 OTTOBRE 2017/Domenica 18 MARZO 2018: SAMB-Alma Juventus Fano andata ore 14,30
12a Giornata Domenica 5 NOVEMBRE 2017/Mercoledì 21 MARZO 2018: Vicenza–SAMB andata ore 14,30
13a Giornata Mercoledì 8 NOVEMBRE 2017/Domenica 25 MARZO 2018: SAMB–Sudtirol Alto Adige andata ore 14,30
14a Giornata Domenica 12 NOVEMBRE 2017/Sabato 31 MARZO 2018: Ravenna–SAMB andata ore 18,30
15a Giornata Domenica 19 NOVEMBRE 2017/ Domenica 8 APRILE 2018: SAMB–Bassano Virtus andata ore 14,30
16a Giornata Domenica 26 NOVEMBRE 2017/Domenica 15 APRILE 2018: Teramo–SAMB andata ore 18,30
17a Giornata Sabato 2 DICEMBRE 2017/Domenica 22 APRILE 2018: SAMB –Pordenone
18a Giornata Sabato 9 DICEMBRE 2017/Domenica 29 APRILE 2018: Albinoleffe– SAMB
19a ed ultima Giornata Sabato 16 DICEMBRE 2017/ Domenica 6 MAGGIO 2018: SAMB–Triestina

Fasce orarie Girone B
Domenica orario d’inizio 14.30 e 18.30 nei mesi di Agosto, Settembre, Ottobre e Novembre 2017
Sabato orario d’inizio 14.30, 16.30, 18.30 e 20.30 nei mesi di Dicembre 2017, Gennaio e Febbraio 2018.
Domenica orario d’inizio 16.30 e 20.30 nei mesi di Marzo, Aprile e Maggio 2018.
Si precisa che per le prime tre giornate non verrà utilizzata la fascia oraria delle ore 14.30 che potrà essere sostituita in base anche alle richieste delle società con le fasce 16,30 o 20,30.

Queste nel dettaglio le 19 squadre che compongono il Girone B di Lega Pro 2017/18 con i loro rispettivi allenatori :
Albinoleffe (Squadra degli omonimi comuni di Albino e Leffe, entrambi in provincia di Bergamo [dove ha sede lo stadio, lo stesso dell’Atalanta, ossia l’Atleti Azzurri d’Italia]. La scorsa stagione giunta 9a nel Girone B di Lega Pro. Ha poi partecipato ai Play Off Inter-Girone dove è stata eliminata nella 2a Fase dalla Lucchese): Massimiliano Alvini (Confermato).
Alma Juventus Fano (Squadra di Fano, in provincia di Pesaro-Urbino. La scorsa stagione giunta 17a nel Girone B di Lega Pro, si è poi salvata vincendo il doppio spareggio play out contro il Forlì): Agatino Cuttone (Confermato)
Bassano Virtus (Squadra di Bassano del Grappa, in provincia di Vicenza. La scorsa stagione giunto 10° nel Girone B di Lega Pro, ha partecipato ai Play Off dove è stato eliminato nella 1a Fase dal Pordenone): Guseppe Magi (Nuovo)
Feralpisalò(Squadra di Salò [dove ha sede lo stadio Lino Turina] e di Lonato del Garda, entrambi i comuni in provincia di Brescia. La scorsa stagione è giunta 8a nel Girone B di Lega Pro, ha partecipato ai Play Off dove è stata eliminata nella 1a Fase dalla Reggiana): Michele Serena (Confermato)
Fermana (Squadra marchigiana di Fermo. Neopromossa in Serie C avendo vinto il Campionato di Serie D Girone F): Flavio Destro (Confermato)
Gubbio (Squadra dell’omonimo comune umbro in provincia di Perugia. La scorsa stagione giunto 6° nel Girone B di Lega Pro, ha partecipato ai Play Off dove è stato eliminato nella 1a Fase dalla Samb) : Giovanni Cornacchini (Nuovo)
Mestre (Squadra veneta dell’omonima località di terraferma del comune di Venezia. Neopromosso in Serie C avendo vinto il Campionato di Serie D Girone C. Quest’anno giocherà le sue gare interne al Comunale Mecchia di Portogruaro [Venezia]): Mauro Zironelli (Confermato)
Modena (Squadra dell’omonimo comune emiliano. La scorsa stagione giunto 14° nel Girone B di Lega Pro): Ezio Capuano (Confermato).
Padova (Squadra dell’omonimo comune veneto. La scorsa stagione giunto 4° nel Girone B di Lega Pro, è stato poi eliminato nella 1a Fase dei Play Off dall’Albinoleffe) : Pierpaolo Bisoli (Nuovo)
Pordenone (Squadra dell’omonimo comune friulano. La scorsa stagione è giunto 3° nel Girone B di Lega Pro. Ha poi partecipato ai Play Off Inter-Girone dove è stato eliminato nella semifinale in gara unica dal Parma): Leonardo Colucci (Nuovo)
Ravenna (Squadra dell’omonimo comune romagnolo. Neopromosso in Serie C avendo vinto il Campionato di Serie D Girone D. Ha poi perso la finale dello Scudetto Dilettanti 2017 contro il Monza): Mauro Antonioli (Confermato)
Reggiana (Squadra di Reggio Emilia. La scorsa stagione giunta 5a nel Girone B di Lega Pro. Ha poi partecipato ai Play Off Inter-Girone dove è stata eliminata nella semifinale in gara unica dall’Alessandria): Leonardo Menichini (Confermato)
Renate (Squadra dell’omonimo comune lombardo, in provincia di Monza e Brianza. Gioca le sue gare interne allo stadio Città di Meda dell’omonimo paese (Meda, in provincia di Monza e Brianza). La scorsa stagione è giunto 10° nel Girone A di Lega Pro, ha partecipato ai Play Off dove è stato eliminato nella 1a Fase dal Livorno): Roberto Cevoli (Nuovo).
SAMBENEDETTESE (Squadra di San Benedetto del Tronto in provincia di Ascoli Piceno. La scorsa stagione giunta 7a nel Girone B di Lega Pro. Ha poi partecipato ai Play Off Inter-Girone dove è stata eliminata con 2 pareggi nella 2a Fase dal Lecce): Francesco Moriero (Nuovo)
Santarcangelo (Squadra di Santarcangelo di Romagna in provincia di Rimini. La scorsa stagione giunto 11° nel Girone B di Lega Pro): Giuseppe Angelini (Nuovo).
Sudtirol Alto Adige (Squadra di Bolzano. La scorsa stagione giunto 12° nel Girone B di Lega Pro): Paolo Zanetti (Nuovo)
Teramo (Squadra dell’omonimo comune abruzzese. La scorsa stagione giunto 16° nel Girone B di Lega Pro, si è poi salvato vincendo o meglio dire pareggiando il doppio spareggio play out contro il Lumezzane): Antonino Asta (nuovo)
Triestina (Squadra dell’omonimo comune capoluogo della regione Friuli-Venezia Giulia. Ripescato in Serie C dopo che la scorsa stagione era giunta 2a in Serie D Girone C, vincendo poi i Play Off del suddetto Girone): Giuseppe Sannino (Nuovo)
Vicenza (Squadra dell’omonimo comune Veneto. Retrocesso direttamente in serie C dalla Serie B dove è giunto 20°): Alberto Colombo (Nuovo).

GLI ALTRI 2 GIRONI DI SERIE C:

Risultati della 4a Giornata Girone A di domenica 17 settembre 2017:
Alessandria-Livorno (Gara giocata venerdì 15 settembre sul neutro Silvio Piola di Vercelli e che è stata trasmessa in diretta tv in chiaro su Sportitalia) 0-3
Arzachena-Pontedera (Gara giocata sabato 16 settembre) 2-1
Carrarese-Olbia 3-0
Gavorrano-Robur Siena 0-2
Giana Erminio-Cuneo (Gara giocata venerdì 15 settembre) 0-1
Lucchese-Monza 1-1
Piacenza-Arezzo 2-1
Pisa-Viterbese Castrense 2-1
Pistoiese-Pro Piacenza 1-1

Ha riposato: Prato

Classifica Girone A :
Robur Siena 10,
Carrarese 9,
Viterbese Castrense 9,
Cuneo 7,
Livorno * 7,
Olbia 7,
Pistoiese 7,
Arzachena 6,
Monza 5,
Pisa 5,
Pro Piacenza 5,
Lucchese * 4 ,
Piacenza 4,
Arezzo 3,
Alessandria 2,
Pontedera 2 ,
Prato 2,
Giana Erminio 1,
Gavorrano 0.

*= una gara in meno (Livorno-Lucchese della 3a giornata rinviata per maltempo) e dunque da recuperare (mercoledì 20 settembre alle ore 20,30)

Prossimo turno, 5a Giornata d’andata di domenica 24 settembre 2017:
Arezzo-Lucchese (Gara posticipata a lunedì 25 settembre alle ore 20,45 e che sarà trasmessa in diretta tv in chiaro su Rai Sport)
Cuneo-Pisa ore 16,30
Livorno-Pistoiese ore 20,30
Monza-Carrarese ore 16,30
Olbia-Pontedera ore 16,30
Piacenza-Arzachena ore 16,30
Prato-Gavorrano ore 20,30
Robur Siena-Alessandria ore 16,30
Viterbese Castrense-Giana Erminio ore 16,30

Riposerà: Pro Piacenza

Fascie orarie GIRONE A
Domenica orario d’inizio 16.30 e 20.30 nei mesi di Agosto/Settembre/Ottobre/Novembre 2017.
Domenica orario d’inizio 14.30 e 18.30 nei mesi di Dicembre 2017/Gennaio /Febbraio 2018.
Sabato orario d’inizio 14.30, 16.30, 18.30 e 20.30 nei mesi di Marzo/Aprile/Maggio 2018.

Risultati della 4a Giornata Girone C di sabato 16 settembre 2017:
Akragas-Paganese 2-0
Bisceglie-Catanzaro 0-2
Cosenza-Fidelis Andria 1-1
Juve Stabia-Trapani 1-3
Lecce-Rende 1-0
Racing Fondi-Siracusa 1-3
Reggina-Matera 1-1
Sicula Leonzio-Monopoli 0-3
Virtus Francavilla-Catania (Gara giocata domenica 17 settembre) 0-3

Ha riposato: Casertana.

La situazione della Vibonese non è stata chiarita dunque ad oggi ancora non si sa se farà parte o meno della Serie C oppure dovrà giocare in Serie D (soluzione più probabile). Il Consiglio di Garanzia del Coni ha accolto ricorso Figc e Serie C (o Lega Pro che di si voglia) annullando con rinvio la sentenza emessa lo scorso 24 agosto dalla Corte d’appello federale e rispedendo praticamente la squadra calabrese in Serie D. Il presidente della Vibonese Giuseppe Caffo promette battaglia e ricorrerà alla giustizia ordinaria. La decisione definitiva spetta ora al Tribunale Nazionale federale di primo grado.

Classifica Girone C:
Monopoli 10,
Catania 7,
Catanzaro 7,
Lecce 7,
Trapani 7,
Bisceglie 6,
Rende 6,
Siracusa * 6,
Reggina 5,
Akragas 4,
Casertana 4,
Matera (-1) 4,
Paganese 4,
Sicula Leonzio 4,
Virtus Francavilla 4,
Fidelis Andria * 3,
Cosenza 2,
Juve Stabia 2,
Racing Fondi 1.

Vibonese (- ?).

(-1)= Un punto di penalizzazione.
*= Una gara (Siracusa -Fidelis Andria della 2a giornata) in meno e dunque da recuperare (martedì 26 settembre alle ore 16).

Prossimo turno, 5a Giornata d’andata di sabato 23 settembre 2017:
Bisceglie-Sicula Leonzio ore 16,30
Casertana-Akragas ore 16,30
Catania-Fidelis Andria ore 20,30
Catanzaro-Lecce ore 20,30
Monopoli-Matera ore 20,30
Paganese-Juve Stabia ore 20,30
Racing Fondi-Reggina ore 14,30
Rende-Virtus Francavilla ore 16,30
Siracusa-Cosenza ore 16,30

Riposerà: Trapani

Fasce orarie GIRONE C
Sabato orario d’inizio 14.30, 16.30, 18.30 e 20.30 nei mesi di Agosto/Settembre/Ottobre/Novembre 2017.
Domenica orario d’inizio 16.30 e 20.30 nei mesi di Dicembre 2017/Gennaio/Febbraio 2018.
Domenica orario d’inizio 14.30 e 18.30 nei mesi di Marzo/Aprile/Maggio 2017.
Si precisa che per le prime tre giornate non verrà utilizzata la fascia oraria delle ore 14.30.

COPPA ITALIA TIM 2017/18

Programma 4° TURNO eliminatorio in gara unica di mercoledì 29 novembre 2017:
55 Genoa- Crotone
56 Torino -Carpi
57 Sassuolo–Bari
58 Udinese-Perugia
59 Chievo–Verona
60 Cagliari– Pordenone
61 Sampdoria– Pescara
62 Cittadella-Spal
In caso di parità al termine dei 90 minuti regolamentari verranno disputati i tempi supplementari e qualora il pareggio persistesse si ricorrerà ai calci di rigore. Sarà così anche per i turni successivi ad eliminazione diretta.
In neretto la gara che vede impegnata l’unica squadra di Serie C (Girone B) rimasta in corsa nella competizione.

OTTAVI DI FINALE in gara unica di mercoledì 13 e 20 dicembre 2017:
63 Juventus (testa di serie 1) – Vincente di Genoa-Crotone
64 Roma (8) – Vincente di Torino-Carpi
65 Atalanta (5) – Vincente di Sassuolo–Bari
66 Napoli (4)- Vincente di Udinese-Perugia
67 Milan (3) – Vincente di Chievo–Verona
68 Inter (6) – Vincente di Cagliari– Pordenone
69 Fiorentina (7) – Vincente di Sampdoria– Pescara
70 Lazio (2) – Vincente di Cittadella-Spal

COPPA ITALIA DI SERIE C (DETENUTA DAL VENEZIA) 2017/18:
La prima fase della manifestazione è iniziata Domenica 6 Agosto 2017
Composizione Gironi
Le Società iscritte alla Serie C (ex Lega Pro) 2017/18, sono raggruppate in 10 Gironi triangolari.
La Samb entrerà in gioco nella Fase finale.

FASE ELIMINATORIA A GIRONI:

GIRONE TRIANGOLARE A:
Carrarese, Cuneo e Monza.

GIRONE TRIANGOLARE B:
Mestre, Sudtirol Alto Adige e Triestina.

GIRONE TRIANGOLARE C:
Alma Juventus Fano, Ravenna e Santarcangelo.

GIRONE TRIANGOLARE D:
Modena, Pistoiese e Pontedera.

GIRONE TRIANGOLARE E:
Gavorrano, Prato e Robur Siena.

GIRONE TRIANGOLARE F:
Arzachena, Olbia e Viterbese Castrense.

GIRONE TRIANGOLARE G:
Fermana, Teramo e Racing Fondi.

GIRONE TRIANGOLARE H:
Bisceglie, Fidelis Andria e Monopoli.

GIRONE TRIANGOLARE I:
Catanzaro, Reggina e Rende.

GIRONE TRIANGOLARE L:
Akragas, Catania e Sicula Leonzio.

CALENDARIO GARE GIRONI TRIANGOLARI:

Risultati 1a giornata di Domenica 06/08/2017:

Girone A: Monza (un punto)-Carrarese (un punto) 0-0. Ha riposato: Cuneo (-).

Girone B: Mestre (3)-Sudtirol Alto Adige (0) [Gara giocata domenica 13 agosto sul neutro di Portogruaro (Venezia)] 3-0 (5’Beccaro, 60’Bussi, 79’Alessandro Fabbri. Al 51’espulso il tecnico del Sudtirol Paolo Zanetti per reiterate proteste). Ha riposato: Triestina (-).

Girone C: Ravenna (3 punti)-Santarcangelo (0 punti) 3-0 (8’Ronchi, 44’Salvatore Papa, 75’Falou Samb). Ha riposato: Alma Juventus Fano (-).

Girone D: Pontedera (3)-Modena (0) 4-0 (29′, 36′ e 47′ Pesenti, 84’Luigi Grassi. Espulsi entrambi nelle fila del Modena: al 29’il vice allenatore Giuseppe Padovano per proteste ed al 30’Momentè per gioco ritenuto violento). Ha riposato: Pistoiese (-).

Girone E: Robur Siena (1)-Gavorrano (1) 1-1 (54’Cristiani [R.S.], 57’Angelo Lombardi [G] su rigore. Al 72’espulso Borghini del Gavorrano per fallo da ultimo uomo). Ha riposato: Prato (-).

Girone F: Olbia (3)-Arzachena (0) 2-1 (33’Ogunseye, 65’Daniele Ragatzu, 78’Lisai [A]). Ha riposato: Viterbese Castrense (-).

Girone G: Fermana (3)-Teramo (0) [Gara giocata sul neutro Raffaele Mancini di Fano] 2-0 (41’Gasperi, 46’Massimo D’Angelo ). Ha riposato: Racing Fondi (-).

Girone H: Fidelis Andria (3)-Bisceglie (0) 1-0 (91’Barisic). Ha riposato: Monopoli (-).

Girone I: Reggina (3)-Catanzaro (0) [Gara giocata domenica 20 agosto] 1-0 (72’Bezziccheri). Ha riposato: Rende (-)

Girone L: Catania (3)-Sicula Leonzio (0) [Gara giocata domenica 13 agosto] 3-2 (13’Arcidiacono [S.L.], 65’Bollino [S.L.], 67’Curiale, 72’Pozzebon, 75’Russotto). Ha riposato: Akragas (0).

Risultati 2a giornata di domenica 13/08/2017:

Girone A: Cuneo (0 punti)-Monza (4 punti) 1-2 (15’Cori su rigore, 29’Zamparo [C], 81’Palazzo su rigore). Ha riposato: Carrarese (un punto).

Girone B: Sudtirol Alto Adige (3)-Triestina (0) [Gara giocata domenica 20 agosto] 1-0 (33’Rocco Costantino). Ha riposato: Mestre (3).

Girone C: Santarcangelo (0)-Alma Juventus Fano (3) 0-2 (60’Daniele Melandri, 65’Germinale. All’87’espulso il centrocampista ghanese del Fano Shaka Mawuli Eklu per aver colpito un giocatore avversario con una gomitata al volto). Ha riposato: Ravenna (3).

Girone D: Modena (1)-Pistoiese (1) [Gara giocata sul neutro Tullo Morgagni di Forlì) 1-1 (63’Cauterucci [P], 85’Giorno [M] su rigore. Al 91’espulso Remedi del Modena per gioco ritenuto scorretto) . Ha riposato: Pontedera (3).

Girone E: Prato (1)-Robur Siena (2) [Gara giocata sul neutro Ettore Mannucci di Pontedera (Pisa)] 1-1 (41’autorete di Ghidotti su conclusione di Marotta [R.S.], 67′ Marzorati [P]). Ha riposato: Gavorrano (1)

Girone F: Arzachena [0]-Viterbese Castrense [3] (Gara giocata mercoledì 30 agosto sul neutro Bruno Nespoli di Olbia [Sassari]) 0-3 (25’Vanderputte su rigore, 46’Bismarck, 77’Tortori). Ha riposato: Olbia [3].

Girone G: Teramo (3)-Racing Fondi (0) [Gara giocata sabato 12 agosto] 3-0 (9’e 15′ Giacomo Tulli, 17’Carlo Ilari). Ha riposato: Fermana (3) .

Girone H: Bisceglie (3)-Monopoli (0) [Gara giocata sul neutro Comunale Degli Ulivi di Andria] 4-1 (13’Michele Paolucci [M] su rigore, 43’Lugo Martinez, 57’Jovanovic, 59’Partipilo, 64’Petta). Ha riposato: Fidelis Andria (3).

Girone I: Catanzaro (0)-Rende (3) [Gara giocata martedì 29 agosto] 1-2 (7’Felleca, 47’Domenico Franco su rigore, 70’autorete di Alex Coppola [C] su tentata conclusione di Kanis. All’84’Alessio Benedetti del Catanzaro ha fallito uun rigore calciandolo alto sopra la traversa. Al 90’espulso Actis Goretta del Rende per aver colpito un giocatore avversario con una gomitata al volto). Ha riposato: Reggina (3).

Girone L: Sicula Leonzio (3)-Akragas (0) [Gara giocata domenica 20 agosto al Comunale Esseneto di Agrigento] 3-1 (12′ Tavares, 67′ Lorenzo Longo [A] su rigore, 78’Camilleri, 87’Arcidiacono). Ha riposato: Catania (3).

Risultati 3a ed ultima giornata di domenica 20 agosto 2017:

Girone A: Carrarese-Cuneo 2-2 (16’Vassallo [Ca], 35’Tavano [Ca], 60’Cristini [Cu], 94’Quitadamo [Cu]). Ha riposato: Monza.
Classifica Finale: Monza 4, Carrarese 2 e Cuneo 1.

Girone B: Triestina-Mestre (Gara giocata mercoledì 23 agosto) 4-0 (33’Petrella, 49’Arma su rigore, 76’Aquaro, 83’Troiani. Al 93′ l’attaccante brasiliano del Mestre Sodinha ha fallito un rigore, parato dall’estremo locale Perisan). Ha riposato: Sudtirol Alto Adige
Classifica Finale: Triestina (Qualificata per la migliore differenza reti), Mestre e Sudtirol 3.

Girone C: Alma Juventus Fano-Ravenna 0-0. Ha riposato: Santarcangelo.
Classifica Finale: Ravenna (Qualificato per la migliore differenza reti) ed Alma Juventus Fano 4, Santarcangelo 0.

Girone D: Pistoiese-Pontedera 0-1 (53’Luigi Grassi su rigore). Ha riposato: Modena.
Classifica Finale: Pontedera 6, Pistoiese e Modena 1.

Girone E: Gavorrano-Prato (Gara giocata sul neutro Carlo Zecchini di Grosseto) 0-1 (62’Liurni). Ha riposato: Robur Siena
Classifica Finale: Prato 4, Robur Siena 2 e Gavorrano 1.

Girone F: Viterbese Castrense-Olbia (Gara giocata mercoledì 6 settembre) 2-2 (34′ Razzitti [V.C.], 76′ Daniele Ragatzu [O] su rigore, 80′ Cenciarelli [V.C.], 90′ Feola [O]. Ha riposato: Arzachena.
Classifica Finale: Viterbese Castrense (Qualificato per la migliore differenza reti) ed Olbia 4, Arzachena 0.

Girone G: Racing Fondi-Fermana 3-1 (36’Flavio Lazzari, 53’ed 80’De Sousa, 92’Akammadu [Fe]). Ha riposato: Teramo.
Classifica Finale: Teramo (Qualificato per la migliore differenza reti), Fermana e Racing Fondi 3.

Girone H: Monopoli-Fidelis Andria 1-0 (36’Genchi). Ha riposato: Bisceglie
Classifica Finale: Bisceglie (Qualificato per la migliore differenza reti), Fidelis Andria e Monopoli 3.

Girone I: Rende-Reggina (Gara giocata martedì 12 settembre) 0-2 (18’Silenzi, 75’Tazza). Ha riposato: Catanzaro.
Classifica Finale: Reggina 6, Rende 3, Catanzaro 0.

Girone L: Akragas-Catania (Gara giocata martedì 29 agosto) 0-6 (21’e 29’Francesco Ripa, 68’Correia detto Ze’ Turbo, 71’Mattia Rossetti, 78’Luca Tedeschi, 88’Andrea Mazzarani. Al 27’espulso Mileto del l’Akragas per fallo da ultimo uomo. Al 28’Andrea Mazzarani del Catania ha fallito un rigore, parato dall’estremo locale Vono). Ha riposato: Sicula Leonzio.
Classifica Finale: Catania 6, Sicula Leonzio 3, Akragas 0.

In neretto le 10 squadre prime classificate di ogni Girone e che dunque accedono alla Fase Finale.

Le 10 squadre che accedono alla fase finale sono: Bisceglie, Catania, Monza, Ravenna, Pontedera, Prato, Reggina, Teramo, Triestina e Viterbese Castrense.

E così le 10 squadre (Monza, Triestina, Ravenna, Pontedera, Prato, Viterbese Castrense, Teramo, Bisceglie, Reggina e Catania)
vincitrici dei rispettivi Gironi triangolari approdano alla Fase finale (ad eliminazione diretta) assieme alle 27 compagini (Albinoleffe, Alessandria, Arezzo, Bassano Virtus, Casertana, Cosenza, Feralpisalò, Giana Erminio, Gubbio, Juve Stabia, Lecce, Lucchese, Livorno, Matera, Padova, Piacenza, Paganese, Pordenone, Pisa, Pro Piacenza, Reggiana, Renate, SAMBENEDETTESE, Siracusa, Trapani, Vicenza e Virtus Francavilla) che partecipano alla Coppa Italia Tim organizzata dalla Lega Nazionale Professionisti di Serie A e Serie B.

RIPARTIZIONE INCASSI:
In riferimento alla effettuazione delle gare di Coppa Italia di Serie C 2017/18, si ritiene opportuno riportare le modalità, come per le passate stagioni, previste dal regolamento, relative alla ripartizione degli incassi:“
L’incasso lordo, detratti gli oneri fiscali, nonché le spese di organizzazione forfettariamente liquidate nel 10% dell’incasso netto, viene suddiviso al 50% tra le due società al termine della gara ed immediatamente liquidato.
La società ospitante, entro cinque giorni dall’effettuazione della gara, dovrà rimettere alla Serie C (ex Lega Pro)
il relativo borderò dell’incasso, nonché la ricevuta rilasciata dalla società ospitata comprovante l’avvenuta liquidazione della somma di competenza.”
Si comunica, inoltre, che per le gare di Coppa Italia Serie C, le società non potranno considerare valido alcun tipo di abbonamento.
Dalla presente normativa è esclusa la Finale di Coppa Italia di Serie C con gare di andata e ritorno, in quanto organizzata direttamente dalla Lega di Serie C come previsto dal relativo Regolamento.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 157 volte, 1 oggi)