MARTINSICURO – I carabinieri del radiomobile di Alba Adriatica e quelli della compagnia di Martinsicuro, nell’ambito di mirati controlli, hanno rintracciato e denunciato per violenza sessuale e furto con destrezza un viados sudamericano.

I fatti risalgono a qualche giorni fa, quando il transessuale ha avvicinato un automobilista di Ascoli Piceno mentre stava facendo rifornimento in un’area di servizio lungo la Ss16, all’altezza di Martinsicuro.

Il viados ha subito iniziato a rivolgere insistenti avances all’uomo, palpeggiandolo ripetutamente nelle parti intime, e proponendogli particolari prestazioni sessuali. L’ascolano, a fatica, è riuscito ad allontanare il trans rimettendosi subito in viaggio a bordo della propria auto, ma, dopo un po’, si è accorto che dalla tasca dei pantaloni erano sparite 150 euro. Si è rivolto quindi ai carabinieri che successivamente hanno identificato e denunciato il viados.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 474 volte, 1 oggi)