SAN BENEDETTO DEL TRONTO  – Si torna a parlare del project financing della piscina comunale. Viale De Gasperi ieri ha annunciato che la commissione Lavori Pubblici tornerà a occuparsene il 22 settembre, quando l’amministrazione ha annunciato che risponderà alle perplessità (tante) espresse finora dall’opposizione.

Sulla questione oggi però entra a gamba tesa il Pd che col suo capogruppo Antimo Di Francesco annuncia che se la maggioranza andrà avanti “mobiliteremo la città con una raccolta di firme”. Il democratico prosegue: “Il progetto presenta evidenti carichi urbanistici e da un punto di vista più generale siamo convinti che la piscina debba restare un bene pubblico. Serve un bando pubblico” chiude Di Francesco.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 307 volte, 1 oggi)