TERAMO – Storia  a lieto fine quella avvenuta nella mattinata del 15 settembre: gli agenti di Polizia del Commissariato di Atri hanno restituito ad un turista mantovano di 67 anni un portafogli rinvenuto intorno alla mezzanotte di ieri da un 19enne  di Atri su di una panchina del lungomare di Pineto, dove per puro caso, in compagnia di amici, si era fermato mentre passeggiava.

Il giovane, studente universitario, nell’impossibilità di contattare il turista,  ha immediatamente contattato e consegnato agli agenti del Commissariato il portafogli contenente la somma di 420 euro in contanti e svariati effetti personali (carta di credito, tesserini di riconoscimento e altro).

Il proprietario, avvisato questa mattina, si è recato presso gli uffici di Polizia per ringraziare personalmente il giovane, donandogli anche una ricompensa per la non consueta onestà e la correttezza dimostrate.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.324 volte, 1 oggi)