SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Dopo la terza multa in tre partite, come ampiamente prevedibile, la Sambenedettese e il presidente Fedeli in particolare, tornano a stigmatizzare i comportamenti che hanno portato all’applicazione delle sanzioni da parte del giudice sportivo. A tal proposito la società dirama un comunicato stampa che riporta anche il pensiero del patron.

“Non è più tollerabile, in tre partite disputate, peraltro una neanche terminata, sopportare l’atteggiamento di pochi che con le proprie azioni continuano a cagionare danni economici alla Samb, togliendo risorse economiche che sarebbe meglio destinare ad attività sportive e sociali. Il Presidente Franco Fedeli nell’esprimere tutta la sua amarezza e tutto il suo disappunto su quanto accaduto si augura che episodi del genere non vengano più posti in essere per il bene di tutta la Sambenedettese Calcio nonché di tutti i propri sostenitori.”

(Letto 1.677 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.677 volte, 1 oggi)