SAN BENEDETTO DEL TRONTO-  Non si può dire che il rapporto fra tifoseria della Samb e giudice sportivo sia partito col piede giusto, a giudicare da questo avvio di stagione.

Dopo i 2500 euro di multe collezionati dalla torcida rossoblu per l’accensione di fumogeni dopo le prime due giornate col Modena e con la Fermana in trasferta, anche la partita contro la Feralpisalò presenta un altro conto salato per la società di viale De Gasperi, che si è vista infliggere oggi altri 1000 euro di multa per l’esplosione di petardi durante la partita di domenica.

Una notizia di cui non sarà felice il presidente Fedeli che già una settimana fa intervenendo sull’argomento proprio con Riviera Oggi, aveva lanciato una sorta di appello ai tifosi per evitare il ripetersi di certi comportamenti (CLICCA QUI).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 981 volte, 1 oggi)