SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Procede in maniera positiva la raccolta firme nel quartiere San Filippo Neri per l’esposto da presentare in Comune, Prefettura e Questura per chiedere interventi nell’area in vari ambiti sociali (in primis la sicurezza).

“Nei prossimi giorni avremo un numero più preciso – afferma a Riviera Oggi il presidente del quartiere Paolo Paci – ma noto entusiasmo e volontà nel migliorare le cose tra residenti e commercianti, di questo siamo molto soddisfatti. La raccolta delle firme è stata estesa anche in vari negozi”.

Il presidente aggiunge: “Infatti il gruppo di San Filippo Neri vuole innanzitutto la piena collaborazione fra i componenti del quartiere, oltre che la partecipazione. Non facciamo politica, come qualcuno vuol far credere in zona, non stiamo creando ciò per criticare amministrazioni attuali o precedenti. Stiamo creando un progetto per non fare errori e migliorare l’area. Non vogliamo strumentalizzare sicurezza, illuminazione pubblica e aree verdi come, invece, fatto da qualche altro personaggio. Inoltre – prosegue – ci stiamo attivando per sensibilizzare la cittadinanza sull’educazione civica, altro fattore determinante per ridare benessere al quartiere”.

Paolo Paci dichiara: “Oltre all’area di San Filippo Neri, chiediamo attenzione anche per la vicina Zona Ascolani che sta affrontando un periodo non facile, l’unione fa la forza e possiamo tutti quanti dare un contributo importante”.

Il sindaco Pasqualino Piunti incontrerà i residenti del quartiere San Filippo Neri: “Probabilmente la prossima settimana, ancora non è stata stilata una data precisa ma il primo cittadino è disponibile nell’ascoltare le nostre richieste” conclude Paolo Paci.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 635 volte, 1 oggi)