SAN BENEDETTO – Nella giornata di  sabato 2 settembre, un’unità da diporto in rientro verso il porto di San Benedetto del Tronto, ha individuato e recuperato in mare un grosso imballaggio, presumibilmente contenente sostanze stupefacenti.

Il comandante dell’unità da diporto ha perciò contattato la Polizia di Stato, in qualità di Presidio di Frontiera e la locale Capitaneria, immediatamente intervenute in banchina per verificare l’involucro. A seguito dei controlli da parte del personale, è stato chiarito che si trattava di marijuana, probabilmente riconducibile all’attività di vigilanza e contrasto posta in essere dalla locale Guardia di Finanza nella notte di venerdì.

Il pacco recuperato, contenente circa 21 kg di marijuana, è stato posto sotto sequestro dalla Guardia Costiera congiuntamente alla Polizia di stato e alla Guardia di Finanza e consegnato a quest’ultima, in quanto incaricata di svolgere le indagini finalizzate alla ricostruzione dell’esatta dinamica dei fatti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.081 volte, 1 oggi)