SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Sambenedettese e Daniele Cacia potrebbero essere più lontani di quanto si pensasse e il tentativo di convincere il giocatore potrebbe essere destinato a fallire. Ai nostri microfoni infatti l’Ad dei rossoblu Andrea Fedeli “frena” gli entusiasmi: “E’ difficile, non credo che alla fine Cacia arriverà”. E alla domanda se la questione sia legata alla serie (il bomber calabrese ha un record in ballo in B) o allo stipendio, il dirigente ha pochi dubbi: “Si tratta di una questione puramente economica, Cacia ha uno stipendio che anche pochissime squadre di B possono permettersi, considerando anche l’età”.

La trattativa dunque è in salita anche se, fino a domani il Francesco Panfili (non riusciamo a contattare il Ds che è probabilmente impegnato all’Hotel Melià) resterà a Milano “magari per piazzare qualche colpo in uscita. Siamo tanti e nel caso in cui entrasse qualcuno dovrebbe uscire qualcun altro” chiosa Fedeli Jr, un’ultima dichiarazione, questa, che potrebbe pure far pensare che la Samb non abbia nel mirino solo la punta dell’Ascoli e, magari, stia vagliando alternative.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.148 volte, 2 oggi)