FERMO – Trasporto pubblico locale, al via nel sud delle Marche il corso regionale dedicato ai “controllori” organizzato in collaborazione con l’Istituto “Carducci-Galilei” di Fermo.

Chiusa la prima fase dedicata a Marche Nord con 137 candidati, sono ora 120 gli aspiranti agenti di polizia amministrativa, i controllori, addetti alla verifica dei titoli di viaggio per le aziende di trasporto pubblico locale dell’area sud delle Marche, che partecipano da lunedì prossimo al corso organizzato dalla Regione.

“Il contrasto all’evasione tariffaria – commenta l’assessore ai Trasporti, Angelo Sciapichetti – influisce positivamente sui bilanci delle aziende e presidia il senso civico. In parallelo agli inasprimenti sanzionatori previsti a livello nazionale a carico dei trasgressori, abbiamo avviato questo corso di formazione dedicato ai controllori dei titoli di viaggio. Dopo il successo dell’iniziativa registrato nell’area a nord della regione, partiamo ora con quella a sud. Un ringraziamento particolare va alla dirigente scolastica Cristina Corradini per la preziosa collaborazione che è stata offerta dall’Istituto tecnico statale economico tecnologico “Carducci-Galilei” di Fermo, che ci ha gentilmente messo a disposizione la propria “Aula Magna” per poter svolgere le lezioni, tenute da qualificati docenti”.

La Regione ha avviato lo scorso anno un vero e proprio tavolo tematico per il contrasto all’evasione tariffaria, a cui partecipano i gestori del servizio di trasporto pubblico locale delle Marche.

Il corso di formazione organizzato questi giorni dà attuazione ad uno degli indirizzi emersi durante il confronto con gli operatori per arginare un fenomeno illegale purtroppo diffuso e che scarica sull’intera collettività i suoi effetti negativi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 395 volte, 1 oggi)