SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il “Comitato Marchigiano per la Vita Indipendente delle persone con disabilità” sostiene e vuole diffondere la filosofia della “Vita Indipendente”, che significa, per le persone con disabilità: poter vivere come chiunque altro, poter gestire la propria vita, prendere decisioni e formare i propri assistenti (Assistenza Personale Autogestita) in modo autonomo ed in piena libertà, nonostante la propria disabilità. In sintesi: “Niente su di noi senza di noi.”

“Attualmente nelle Marche siamo in 71 persone ad avere un progetto stabile di Vita Indipendente -affermano gli organizzatori –Per noi la Vita Indipendente è molto importante, poiché essa ha migliorato notevolmente la qualità della nostra assistenza e della nostra vita: grazie ad essa possiamo decidere come, dove e con chi vivere”.

“Nella nostra Regione ci sono molte persone che non hanno mai potuto assaporare tale libertà, ma che hanno i requisiti e le motivazioni per attivare un proprio progetto Vita Indipendente – proseguono –Ci sono poi alcune persone che stanno partecipando, oppure hanno partecipato, alla Sperimentazione Ministeriale; purtroppo il loro progetto ha, oppure ha avuto, una durata di soli 12 mesi. Il Comitato sta lottando per fare approvare una Legge Regionale che renda stabile e duraturo il Progetto Vita Indipendente nelle Marche.Se riusciremo a far approvare una Legge finanziata adeguatamente, ci sarà maggiore certezza sulla prosecuzione dei 71 progetti attualmente attivi, ed anche altre persone potranno avere un progetto stabile di Vita Indipendente.Ora stiamo facendo degli incontri con diversi politici regionali, ma, se non otterremo ciò che chiediamo, saremo costretti ad azioni più incisive rispetto alle modalità “diplomatiche” con cui abbiamo agito fino ad ora.A settembre faremo 5 riunioni (una per ogni provincia) per incontrare tutte le persone con disabilità marchigiane che hanno un progetto di Vita Indipendente Regionale, quelle che hanno partecipato o stanno partecipando alla Sperimentazione Ministeriale, e tutti coloro che vorrebbero fare Vita Indipendente”.

La riunione per la Provincia di Ascoli Piceno si svolgerà sabato 2 alle ore 16 presso il Cediser L’Arcobaleno a San Benedetto del Tronto. Dalle ore 18 interverranno alcuni Amministratori Locali dei Comuni della Provincia.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 224 volte, 1 oggi)