CUPRA MARITTIMA – Lavoro per la Capitaneria di Porto nel pomeriggio del 28 agosto. Intorno alle 17.20, tramite Numero Blu 1530, è arrivata una richiesta di aiuto alla Sala Operativa di San Benedetto della Guardia Costiera.

Un natante di sette metri stava affondando vicino alla piattaforma “Davide C” di Cupra Marittima, a dieci miglia da San Benedetto e sette dalla costa. A bordo c’erano tre persone (34, 43 e 60 anni originari di Fermo). A loro è stato detto di mettere in pratica le dotazioni previste per il salvataggio mentre la motovedetta Cp843 e una motovedetta privata si stavano portando sul posto. Contemporaneamente si sono attivate anche la motovedetta 538 di Porto San Giorgio e l’elicottero da Pescara per le operazioni di ricerca e soccorso.

I tre sono stati individuati e recuperati alle 18.30 circa. Sono in buone condizioni anche se naturalmente “provati” dalla vicenda. Per precauzione è stato allertato il personale sanitario del 118.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.400 volte, 1 oggi)