SAN BENEDETTO DEL TORNTO – Nell’ambito dell’attività di prevenzione e repressione del crimine diffuso nel capoluogo la sezione Antidroga della Squadra Mobile di Ascoli Piceno giovedì pomeriggio ha arrestato un tunisino a San Benedetto, perché trovato in possesso di quasi 60 grammi eroina.

Il tunisino, C. A. di 33 anni, che annovera numerosi precedenti specifici, era stato sorpreso in un abitazione di via Ferri con alcuni involucri ed un sacchettino, nascosto sotto ad uno dei cuscini del divano, per un totale di quasi 60 grammi eroina pronta per essere confezionata e successivamente spacciata al dettaglio. Nei cassetti sono stati trovati anche alcuni bilancini. L’abitazione era stata segnalata per il viavai di persone ad ogni ora del giorno e della notte.

Dell’avvenuto arresto per detenzione di stupefacente ai fini di spaccio è stato avvisato il P.M. di turno, che ha disposto l’associazione presso il carcere di Marino del Tronto.

Lunedì prossimo si svolgerà l’udienza di convalida del fermo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.069 volte, 1 oggi)