MARTINSICURO – “Siamo lieti di annunciare alla cittadinanza che, grazie all’approvazione dell’assestamento generale di bilancio, potranno prendere avvio importanti interventi sul nostro territorio, con una particolare e mirata attenzione che verrà posta su tematiche quali manutenzione del verde, dei fossi e delle scuole” con queste parole l’assessore con delega al Bilancio, Alduino Tommolini presenta tutte le cifre previste nel primo assestamento di bilancio discusso e approvato nell’ultimo consiglio comunale.

“Attraverso l’attività dell’assessorato al bilancio, coadiuvata da tutta l’Amministrazione comunale, e dopo un’iniziale e puntuale analisi della situazione in atto presso tutti i settori e le aree di gestione del Comune – dice l’assessore Tommolini – si è arrivati a compiere questa prima manovra del valore complessivo di euro 598.075. Di questi, una cifra pari a euro 404.695, è stata già impiegata per affrontare spese indifferibili connesse con la passata gestione e sulle quali non abbiamo potuto far altro che pagare il conto. Si è invece deciso, dopo un’attenta e scrupolosa valutazione, di stanziare il rimanente importo, pari a euro 193.380, per finanziare le prime spese per interventi urgenti su diverse criticità del territorio, tra le quali: euro 50.000 per manutenzione e pulitura di fossi e canali; euro 50.000 per manutenzione degli edifici scolastici; euro 50.000 per pulizia e manutenzione del verde; euro 25.500 per progettazione e perizie tecniche.

“Da questa prima manovra di assestamento generale abbiamo lasciato fuori, in questa fase iniziale, la somma di euro 701.925. L’obiettivo che ci siamo prefissati è quello di fare uno studio scrupoloso ed attento di quelle che sono le priorità che interessano il nostro territorio ed i suoi cittadini, al fine di impiegare questa importante somma nel migliore dei modi. Siamo infatti certi che, grazie a questo meticolosa analisi, potremo arrivare a spendere meno e in maniera più efficiente questa somma, facendo così rendere al meglio il denaro a disposizione.

In quest’ottica è evidente che le somme al momento previste per le manutenzioni nella scuola, pari a euro 50.000, serviranno proprio per garantire, prima della ripresa dell’attività scolastica fissata per settembre, l’avvio di interventi di piccola e ordinaria manutenzione, utili a migliorare gli ambienti scolastici, mentre per gli interventi più consistenti e di carattere strutturale (vulnerabilità sismica, efficientamento energetico, sostituzione infissi e altro), stiamo procedendo proprio in queste settimane, di concerto con gli uffici e la direzione scolastica, alla loro programmazione per arrivare a realizzarli nei prossimi mesi mediante lo stanziamento sia di fondi propri che attingendo a finanziamenti sovra comunali”.

“Appare quindi strumentale ed infondata la polemica sulle scuole sollevata dai consiglieri di opposizione Camaioni, D’Ambrosio e Corsi, non solo perché abbiamo più volte sottolineato come ulteriori risorse per questo delicato settore sarebbero state stanziate entro qualche settimana, ma perché a scatenarla è chi ha governato questa Città negli ultimi cinque anni e, è doveroso sottolinearlo, malgrado le tante parole spese e le promesse fatte, ha lasciato le nostre scuole in uno stato inaccettabile di degrado” ha concluso il sindaco di Martinsicuro, Massimo Vagnoni.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 302 volte, 1 oggi)