TERAMO – Cinque ragazzi di Terni sono stati tratti in salvo la scorsa notte dal Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico Abruzzo (Cnsas) dopo essere rimasti bloccati, a causa del crollo di un nevaio, alla forra del Malepasso, a Isola del Gran Sasso nel Teramano.

A quanto riportato da una nota dell’Ansa, i ragazzi hanno lanciato l’allarme intorno alle 18 del 19 agosto. Oltre che per il crollo del nevaio l’attraversamento della forra era reso difficoltoso dalla presenza di alberi lasciati lungo il percorso dalle valanghe invernali.

Ai ragazzi, spaventati ma in buone condizioni di salute, i tecnici avevano consigliato di accendere un fuoco per riscaldarsi e rendersi maggiormente visibili.

A portare in quota una prima squadra di tecnici ha provveduto l’elicottero del 118 di stanza a Preturo (L’Aquila). I primi soccorritori sono stati infatti verricellati all’interno della Forra poco prima del tramonto. Una seconda squadra è stata invece elitrasportata dall’elicottero della Guardia Costiera abilitato al volo notturno.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 742 volte, 1 oggi)