RIPATRANSONE – È stato disturbato dai carabinieri un ragazzo di origine magrebina, residente ad Offida, mentre frugava all’interno di una villa di Ripatransone nella giornata del 18 agosto.

È stato visto dai militari scavalcare il cancello dell’abitazione e darsi alla fuga con uno scooter senza targa.

Il 26enne, con alle spalle altri reati di vario genere, è stato bloccato poco dopo.

Lo scooter è risultato rubato qualche ora prima ad una donna di Offida. Il ragazzo aveva poi levato la targa.

È stato arrestato per tentato furto e ricettazione. Si trova attualmente nel carcere di Fermo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.798 volte, 1 oggi)