PORTO SAN GIORGIO – Federico D’Annunzio si esibisce in concerto sabato 19 agosto alle 22 in piazza Matteotti a Porto San Giorgio.

Reduce dai riconoscimenti del Premio Lunezia e di Radio Deejay, il cantautore torna con un live dal titolo “Questa è la sua città” nella località costiera in provincia di Fermo in cui è nato.

“Sono davvero felice”, confessa D’Annunzio, “perché da troppo tempo non mi esibisco a Porto San Giorgio e sarà un’emozione profonda poterlo fare nella piazza centrale. Sul palco con me ci sarà la mia nuova band: insieme a Gianfilippo Fancello, Matteo Marinelli e Nicola Pierucci abbiamo lavorato agli arrangiamenti di brani vecchi e nuovi. Molti i progetti che sono partiti e che stanno per partire e sento che la data di sabato prossimo sarà una spinta forte per fare il pieno di fiducia e di energia”.

Come a sfogliare le pagine di un diario, D’Annunzio proporrà un intenso viaggio in note attraverso le sue canzoni. Oltre a “Questa è la mia città”, primo singolo di successo del cantautore marchigiano e ispirazione del concerto di sabato, l’artista sangiorgese presenterà al pubblico il nuovo “Alzi la mano chi” che sta suonando nel circuito nazionale delle emittenti radiofoniche che, come Isoradio, hanno aderito al progetto dell’artista dopo la sua partecipazione lo scorso luglio al Premio Lunezia, fra i più ambiti Festival italiani per cantautori.

Come nel primo lavoro, anche in questo secondo D’Annunzio ha scommesso su sé stesso autoproducendo il proprio singolo: “La scelta di autoprodursi”, spiega D’Annunzio, “è una scelta di libertà. Libertà da ogni compromesso discografico, di poter fare quello che sento. È un modo per esprimere anche la propria maturità artistica, per me la consapevolezza dei quarant’anni, ed è un ritorno all’essenza per fare qualcosa di bello, prima ancora di pensare al guadagno. Quando agisci con consapevolezza”, conclude il cantautore sangiorgese, “scegli di avere accanto a te non solo musicisti bravi, ma anche artisti che credono nel tuo progetto: i musicisti della band vivono il pezzo come me e con me, sono i miei primi fan e questo mi riempie di gioia”.

“Alzi la mano chi”, con arrangiamenti curati insieme al produttore musicale Mishikiari, fonde la melodia del pop italiano con quella elettronica degli indimenticabili anni ’80. Al singolo è abbinato un videoclip, disponibile sul canale Youtube di D’Annunzio e che celebra l’amore del cantautore per il proprio territorio, per la regione Marche nella sua interezza.

In scaletta nel concerto a Porto San Giorgio non mancheranno omaggi a grandi cantautori italiani come Battisti, Gaber, Samuele Bersani perché, spiega Federico, “non posso dirmi cantautore se prima non ho ringraziato chi mi ha ispirato”.

La serata di sabato 19 agosto, realizzata con il patrocinio del Comune di Porto San Giorgio, ha inizio alle ore 22 in piazza Matteotti (viale della stazione) ed è gratuita e aperta al pubblico.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 93 volte, 1 oggi)