Foto di Matteo Bianchini

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il lungo abbraccio dei tifosi per la Samb accorsi in oltre un migliaio in Piazza Giorgini per salutare la loro “amata”, pronta a debuttare nel campionato di serie c 2017-18.

La lunga serata inizia poco dopo le 19 con il tributo all’altra Samb, l’Happy Car, che solo pochi giorni fa ha portato a casa il triplete del Beach Soccer facendo il pieno con tutti i titoli italiani in palio. A omaggiare gli eroi della sabbia, vincitori di scudetto, Coppa Italia e Supercoppa, arriva anche il sindaco Piunti mentre fra i più applauditi dal pubblico è il giovane bomber, sambenedettese doc, Luca Addarii.

Arriva poi il momento dei più attesi. A questo punto vengono chiamati sul palco, uno a uno, tutti i calciatori della rosa a partire dai portieri e da Vincenzo Aridità che rassicura tutti sulle sue condizioni di salute. Sul palco, dove salgono tutti, dai magazzinieri ai dirigenti, passando pure per il sindaco Piunti, il più applaudito è senza dubbio Vittorio Esposito, già entrato nei cuori rossoblu dopo appena tre partite. Il genietto molisano non si lascia intervistare ma, come al solito, preferisce far parlare i suoi piedi improvvisando una sessione di palleggi davanti al pubblico, un po’ come Maradona. Di seguito il video.

Tutto un programma, poi, la presentazione di Gennaro Troianiello che dà vita a uno show sul palco in piazza, strappandosi pure la maglia (non quella di ordinanza ma una semplice t-shirt bianca) come un provetto Hulk.

Tra un selfie di squadra e tanti cori della torcida sambenedettese la serata diventa dunque una festa rossoblu e anche i nuovi assaggiano, se non l’avevano ancora capito, l’ambiente che li aspetta.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.950 volte, 1 oggi)