SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Torna dall’11 al 15 agosto, come ogni anno, l’appuntamento con la classica festa del partito di “Rifondazione Comunista”. Le celebrazioni inizieranno venerdì 11 agosto con l’incontro dal titolo “a che punto è la notte”, dedicato alle tematiche amministrative più recenti, coinvolgendo amministratori, opinionisti e semplici cittadini. “Rifondazione Comunista ritiene sia giunta l’ora di costruire l’opposizione alla disastrosa esperienza dell’amministrazione in carica” fanno sapere dal direttivo. Presenti al “tavolo” il segretario Matteo Cicconi. Gli interlocutori? Giorgio De Vecchis, Andrea Sanguigni, Flavia Mandrelli, Remo Croci e Francesco Neroni.

Lo stesso giorno ci sarà anche il concerto dei “Cantina Sociale” ad ingresso gratuito mentre, sia a pranzo che a cena, tutti i giorni, una vasta scelta di carne e pesce, con menù incentrati su prodotti locali e tradizionali. Sarà attiva anche una Pesca, rivolta sia ai bambini che agli adulti.

Particolare poi, il “tema” scelto per l’edizione 2017. Un omaggio a Paolo Villaggio, recentemente scomparso, e al mondo costruito attorno al suo immortale personaggio. “Abbiamo deciso di utilizzare come copertina proprio il Ragionier Folagra, appassionato attivista politico che svela a Fantozzi la propria appartenenza di classe” fanno sapere dal partito.

L’appuntamento è quindi dall’11 al 15 agosto nella tradizionale cornice della pinetina del lungomare, davanti alla concessione 13.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 249 volte, 1 oggi)