ACQUAVIVA PICENA – “Nell’Anno Domini 1234, Forastéria, figlia di Rinaldo degli Acquaviva detto il ‘Grosso’, va in sposa a Rainaldo dei Brunforte, figlio di Bonconte nipote di Fidesmino di Brunforte, Signore di Sarnano e Vicario di Federico II”.

E’ Sponsalia (giunta al 30° anno), la rievocazione storica di questo matrimonio che, dal 1988, l’associazione “Palio del Duca” ripropone in Acquaviva Picena ogni anno, il primo venerdì di agosto,giovedì antecedente e domenica successiva, con giochi, spettacoli, balletti medievali e banchetto nuziale, dentro le mura della maestosa Fortezza medievale.

Il giovedì avviene la benedizione del drappo e impalmazione, il venerdì matrimonio e palio e si conclude con il banchetto nuziale medievale e l’incendio della Fortezza di domenica.

Il 6 agosto il borgo Piceno era gremito per la storica rievocazione, come nei giorni precedenti.

Soddisfatto il sindaco Pierpaolo Rosetti: “Grazie all’Associazione Palio del Duca ed a tutti coloro che negli anni hanno contribuito a rendere grande la manifestazione ed Acquaviva Picena. Segno tangibile dell’importanza delle associazioni e di tutti coloro che mettono a disposizione il proprio tempo”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 261 volte, 1 oggi)