TERAMO – Dopo gli allarmi dei giorni scorsi e l’invito alla popolazione a fare un uso intelligente della risorsa acqua, la Ruzzo Reti passa alle chiusure dei serbatoi.

Lo fa di notte, in alcune zone della provincia di Teramo “per dare modo di ricaricare le scorte – si legge in una nota all’Acquedotto – e mettere a disposizione l’acqua di giorno al resto dell’utenza provinciale”.

Tutto questo perché la Ruzzo Reti, oltre a consumi elevati, ha rilevato un uso spesso improprio, anche nelle ore notturne. Quindi, a partire dal 5 agosto e fino al rientro dell’emergenza, verranno chiusi di notte alcuni serbatoi a partire dalle 21, altri dalle 22, fino alle 7 del mattino, a Canzano, Notaresco, Castelli e Isola del Gran Sasso.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 245 volte, 1 oggi)