MONTEPRANDONE – Il sindaco di Monteprandone Stefano Stracci, a seguito di varie segnalazioni dei cittadini, ha spiegato il perchè del “viavai” di grossi camion nella zona di Centobuchi.

“Questi camion trasportano la terra di scavo dal cantiere di via 24 Maggio dove si sta realizzando la grossa condotta che contribuirà alla risoluzione, speriamo in maniera definitiva, del problema degli allagamenti nella parte ovest di Centobuchi – afferma il primo cittadino –  Nella logica di ottimizzare le risorse, abbiamo pensato che con questa terra di risulta si potesse porre fine ad un altro disagio e cioè quello patito dai residenti di via della Liberazione e di via Circonvallazione a causa dell’impaludamento di un’area depressa e degradata”.

Stefano Stracci, infine, afferma: “È nostra intenzione quindi rialzare e bonificare il terreno, di circa 1800 m², per poi realizzare giardini e orti sociali urbani e sistemare il ‘parcheggio di fatto’ esistente”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 116 volte, 1 oggi)