SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sul portale di Legambiente Goletta Verde, è possibile visionare lo stato delle foci dei fiumi di San Benedetto e Grottammare effettuati nel 2017, a fine luglio. I dati non sono confortanti.

Foce torrente Albula (San Benedetto)
Fortemente inquinato
Riserva Naturale Regionale Sentina
Foce del Tronto
Fortemente inquinato
Spiaggia 20m sud foce torrente Tesino (GROTTAMMARE)
Fortemente inquinato

Il giudizio di Goletta viene dato in base ai risultati ottenuti dalle analisi microbiologiche (sono presi come riferimento i valori limite per la balneazione indicati dal Decreto del Ministero della Salute del 30 marzo 2010).

Da sottolineare che tali limiti vengono applicati alle acque marine nelle quali viene praticata la balneazione: tra queste nel monitoraggio di Legambiente sono incluse le acque di transizione (in base a quanto indicato dal Dlgs 116/2008), definite come “corpi idrici superficiali in prossimità della foce di un fiume, che sono parzialmente di natura salina a causa della loro vicinanza alle acque costiere, ma sostanzialmente influenzati dai flussi di acqua dolce.

(Letto 1.279 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.279 volte, 1 oggi)