MADISON (STATI UNITI) – I Reebok CrossFit Games sono le Olimpiadi del CrossFit, la competizione a cui ogni atleta di questo sport punta, nonostante sia estremamente difficile qualificarsi. Bernard Luzi, fondatore del Centro CrossFit San Benedetto del Tronto, è riuscito nell’impresa e si trova ora a Madison, Wisconsin, Stati Uniti, dove dal 3 al 6 agosto sfiderà i suoi avversari nella gara che deciderà chi è “the Fittest on Earth”.

Ecco le parole del sambenedettese alla vigilia dei Reebok CrossFit Games: “Il jet lag si è fatto sentire sulle gambe già dal primo giorno di day training, anche con giramenti di testa e sensazioni di forte debolezza, ma poi con la giusta integrazione di BigOne Evolution e vitamine in poco tempo è tornato tutto regolare. Subito abbiamo cominciato a provare i WOD (Workout of the Day) che sono stati pubblicati dalla pagina ufficiale e le sensazioni sono abbastanza buone, a parte la spalla ancora mal funzionante causa un brutta caduta in bici mentre testavo un WOD in mountain bike. L’ospitalità dei box è eccezionale ed è bellissimo pensare che tutto il CrossFit sia nato qui”.

Oggi gli atleti andranno all’Alliant Energy Center, dove alle 21 ci sarà la registrazione atleti seguita dal briefing. Domani, 3 agosto, inizieranno le gare vere e proprie, con il via che sarà scandito dal classico “3, 2, 1… Go!”. Si comincerà con 1.5 miglia di corsa, 500 mt di nuoto nel lago, 2.5 miglia di corsa.

“Sono sereno, in quanto tutto il lavoro è stato fatto in precedenza ed è stato fatto anche molto bene. Lo stato mentale è buono e non può un semplice infortunio fermarmi in una tale competizione” – conclude Bernard Luzi, che, comunque vada, tornerà da vincitore.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.139 volte, 1 oggi)