RECANATI- Otto squadre sono state ufficialmente ripescate in Serie D in vista della prossima stagione calcistica 2017/18. Tra le 8 squadre c’è anche la Recanatese calcio che sul campo, era retrocessa direttamente in Eccellenza dopo essere giunta 16a nel Girone F visto distacco superiore agli 8 punti dalla 13a classificata (Campobasso). Per la squadra leopardiana si tratta del 2° ripescaggio in Serie D negli ultimi 4 anni dopo quello dell’estate 2013 (era retrocessa sul campo senza disputare i play out per mano della Samb che vinse il Campionato di Serie D Girone F ma poi fallì e fu costretta a ripartire dall’Eccellenza).
Queste le 8 squadre ripescate in ordine di graduatoria: Sasso Marconi, Olginatese, Francavilla (che aveva perso o meglio dire pareggiato la doppia finale dei Play Off Nazionali d’Eccellenza contro il Fabriano Cerreto), Recanatese, Acireale, Roccella, Cittanovese e Sangiovannese.
La squadra leopardiana era seconda nella graduatoria delle retrocesse dietro all’Olginatese anch’essa ripescata e quarta in quella generale.
Tre sono invece le squadre che dovrebbero essere aggiunte in sovrannumero in quanto fallite ed escluse dalla Serie C (ex Lega Pro): Como, Mantova e Messina. Manca però ancora l’ufficialità. Ma anche Latina e Maceratese proveranno ad essere inserite in Serie D.
Ricordiamo che 2 squadre verranno ripescate in Serie C (Rende e Triestina) ed 8 (Altovicentino, Ancona [che è fallito per la seconda volta negli ultimi 7 anni ed avendo rinunciato alla Serie D, dovrebbe ripartire come accadde nella stagione 2010/11 dall’Eccellenza Marche], Folgore Selinunte, Gladiator, Macchia, Melfi, Racing Club Roma [che si è fusa col Fondi dando vita alla Racing Fondi che giocherà in Serie C] e Real Metapontino) aventi diritto sono state escluse dalla Serie D .
In virtù del ripescaggio in D della Recanatese, il Ciabbino è stato ripescato in Eccellenza Marche (dove approda per la 1a volta nella sua storia).
I Gironi di Serie D dovrebbero essere stilati venerdì 4 agosto. Il 10 agosto invece verrà sorteggiato il Turno Preliminare della Coppa Italia di Serie D. Mentre il Campionato salvo contrattempi inizierà il 3 settembre 2017 e si concluderà il 6 maggio 2018.
La Coppa Italia di Serie D inizierà invece domenica 20 agosto.

INFO SERIE D: -E’ stato abolito l’obbligo di scendere in campo con numerazione progressiva con i numeri dall’uno all’undici. La deroga al regolamento è stata richiesta dalla stessa Lega Nazionale Dilettanti al Consiglio Federale, pronta a raccoglierla e ad approvarla.
La variazione varrà per i campionati dilettantistici nazionali, regionali e provinciali, oltre che per i campionati juniores. Non sarà invece possibile personalizzare la maglia con il cognome dei giocatori.
Di seguito la nota ufficiale:
“Si comunica che il Consiglio Federale, nella riunione del 26 giugno 2017, ha accolto la richiesta della Lega Nazionale Dilettanti di deroga all’Art. 72 delle N.O.I.F. in materia di “tenuta di giuoco dei calciatori” volta a consentire, per la stagione sportiva 2017/2018, ai calciatori dei Campionati dilettantistici nazionali, regionali e provinciali, nonché dei Campionati giovanili juniores, di indossare, per tutta la durata della stagione sportiva, una maglia recante sempre lo stesso numero (non necessariamente progressivo) senza personalizzazione col cognome del calciatore che la indossa”.

-Importante, nella costruzione degli organici, soprattutto per le squadre che aspirano alla vittoria finale, è la scelta degli under. Sono stati fissati gli obblighi di impiego dei cosiddetti “fuoriquota” nelle diverse categorie. Per quanto riguarda il campionato di serie D 2017/18 l’obbligo sarà quello di schierare 4 under: un 97, due 98 ed un 99.

– Si va verso una clamorosa novità: 5 sostituzioni a disposizione a partita per ogni squadra ancichè 3.

Ecco le squadre (divise per regioni) che dovrebbero comporre la Serie D 2017/18:
Abruzzo: Avezzano, L’Aquila, FRANCAVILLA (Ripescato in Serie D, dopo che era giunto 4° nell’Eccellenza Abruzzo ed aver vinto i Play Off regionali, ma aveva poi perso la doppia finale dei Play Off Nazionali col Fabriano Cerreto), NEROSTELLATI 1910 (Neopromosso avendo vinto il Campionato d’Eccellenza Abruzzo), Pineto, San Nicolò Teramo e Vastese.
Basilicata: Az Picerno, Francavilla e Potenza .
Calabria: CITTANOVESE (Ripescata in Serie D, dopo essere giunta 2a in Eccellenza Calabria ed essere direttamente approdata ai Play Off Nazionali dove ha poi perso la doppia semifinale contro la Folgore Selinunte), ISOLA CAPO RIZZUTO (Neopromossa avendo vinto il Campionato d’Eccellenza Calabria), Palmese, ROCCELLA (Ripescato in Serie D, dopo che era giunto 14° nel Girone I ed aveva poi perso lo spareggio play out con la Sarnese retrocedendo sul campo in Eccellenza) e VIBONESE (Retrocessa dopo aver perso i play out di Lega Pro Girone C).
Campania: Aversa Normanna, Cavese, EBOLITANA (Neopromossa avendo vinto il Campionato d’Eccellenza Campania Girone B), Frattese, Gelbison, Gragnano, Herculaneum, Nocerina, Pomigliano, PORTICI (Neopromosso avendo vinto il Campionato d’Eccellenza Campania Girone A), Sarnese e Turris.
Emilia Romagna: Castelvetro, Correggese, Fiorenzuola, FORLI’ (Retrocesso dopo aver perso i play out di Lega Pro Girone B), Imolese, Lentigione, Mezzolara, RIMINI (Neopromosso avendo vinto il Campionato d’Eccellenza Emilia Romagna Girone B), Romagna Centro, Sammaurese, SASSO MARCONI (Ripescato in Serie D, dopo essere giunto 2° in Eccellenza Emilia Romagna Girone B ed essere direttamente approdato ai Play Off Nazionali dove ha poi perso la doppia finale contro l’Aprilia) e VIGOR CARPINETO (Neopromossa avendo vinto il Campionato d’Eccellenza Emilia Romagna Girone A).
Friuli Venezia Giulia: CJARLINS MUZANE (Neopromosso avendo vinto il Campionato d’Eccellenza Friuli Venezia Giulia) e Tamai.
Lazio: Albalonga, Anzio, APRILIA (Neopromossa, avendo vinto una delle 7 finali dei Play off Nazionali d’Eccellenza), CASSINO (Neopromosso avendo vinto il Campionato d’Eccellenza Lazio Girone B), LUPA ROMA (Retrocessa dopo aver perso i play out di Lega Pro Girone A), Monterosi, Ostia Mare, Rieti, SFF ATLETICO (Neopromosso avendo vinto il Campionato d’Eccellenza Lazio Girone A), Trastevere e Virtus Flaminia.
Liguria: ALBISSOLA 2010 (Neopromossa avendo vinto il Campionato d’Eccellenza Liguria), Argentina Arma, Finale, Lavagnese, Ligorna, Sanremese, Savona e Sestri Levante.
Lombardia: ARCONATESE (Neopromossa avendo vinto Campionato d’Eccellenza Lombardia Girone A), Bustese, Caravaggio, Caronnese, Ciliverghe Mazzano, Ciserano, COMO (è fallito ed è stato escluso dal Campionato di Serie C [la scorsa stagione era giunto 7° in Lega Pro Girone A ed aveva disputato anche i Play Off], sarà ripescato in D come squadra in sovrannumero), CREMA (Neopromosso avendo vinto Campionato d’Eccellenza Lombardia Girone B), Darfo Boario, Folgore Caratese, Grumellese, Inveruno, Lecco, LUMEZZANE (Retrocesso dopo aver perso i play out di Lega Pro Girone B), MANTOVA (è fallito ed è stato escluso dal Campionato di Serie C [la scorsa stagione era giunto 15° in Lega Pro Girone B], sarà ripescato in D come squadra in sovrannumero), OLGINATESE (Ripescata in Serie D, dopo che era giunta 13a nel Girone B ed aveva poi perso lo spareggio play out col Lecco retrocedendo sul campo in Eccellenza), OltrepoVoghera, PAVIA (Neopromosso, avendo vinto una delle 7 finali dei Play off Nazionali d’Eccellenza), Pergolettese, Ponte San Pietro Isola, Pro Patria, Pro Sesto, REZZATO (Neopromosso avendo vinto Campionato d’Eccellenza Lombardia Girone C), Scanzorosciate, Seregno, Varese, Varesina e Virtus Bergamo.
Marche: Castelfidardo, FABRIANO CERRETO (Neopromosso, avendo vinto una delle 7 finali dei Play off Nazionali d’Eccellenza), Jesina, Matelica, Monticelli, RECANATESE (Ripescata in Serie D dopo che era retrocessa direttamente in Eccellenza giungendo 16a nel Girone F), SANGIUSTESE (Neopromossa avendo vinto Campionato d’Eccellenza Marche) e Vis Pesaro.
Molise: Campobasso ed Olympia Agnonese.
Piemonte: BORGARO TORINESE (Neopromosso avendo vinto Campionato d’Eccellenza Piemonte e Valle d’Aosta Girone A dopo spareggio con la Juventus Domo che era giunta prima a pari punti), Borgosesia, Bra, Casale, CASTELLAZZO BORMIDA (Neopromosso avendo vinto Campionato d’Eccellenza Piemonte e Valle d’Aosta Girone B), Chieri (vincitore Coppa Italia di Serie D) e Gozzano.
Puglia: AUDACE CERIGNOLA (Neopromossa avendo vinto Campionato d’Eccellenza Puglia), Gravina, Manfredonia, Nardò, San Severo, SPORTING FULGOR MOLFETTA (ex Madrepietra Daunia che si è fusa col Molfetta), TARANTO (Retrocesso direttamente dalla Lega Pro Girone C) e TEAM ALTAMURA (Neopromosso, avendo vinto una delle 7 finali dei Play off Nazionali d’Eccellenza).
Sardegna: Budoni (Neopromosso, avendo vinto una delle 7 finali dei Play off Nazionali d’Eccellenza), Lanusei, Latte Dolce, Nuorese, San Teodoro e TORTOLI (Neopromosso avendo vinto Campionato d’Eccellenza Sardegna).
Sicilia: ACIREALE (Ripescato in Serie D, dopo che era giunto 2° nell’Eccellenza Sicilia Girone B ed aver vinto i Play Off del suddetto Girone, ma aveva poi perso la doppia semifinale dei Play Off Nazionali contro il Team Altamura), Gela, Igea Virtus Barcellona, MESSINA (è fallito ed è stato escluso dal Campionato di Serie C [la scorsa stagione era giunto 14° in Lega Pro Girone C], sarà ripescato in D come squadra in sovrannumero), PACECO (Neopromosso avendo vinto Campionato d’Eccellenza Sicilia Girone A), Sancataldese, SPORTING CLUB PALAZZOLO (Neopromosso avendo vinto Campionato d’Eccellenza Sicilia Girone B) e TROINA (neopromosso in quanto finalista Coppa Italia Dilettanti).
Toscana: AQUILA MONTEVARCHI (Neopromossa avendo vinto il Campionato d’Eccellenza Toscana Girone B), Colligiana, Ghivizzano Borgoamozzano, Massese, Montecatini, Pianese, Ponsacco, Real Forte Querceta, Rignanese, San Donato Tavarnelle, SANGIOVANNESE (Ripescata in Serie D, dopo che era giunta 16a nel Girone D ed aveva poi perso lo spareggio play out contro la Colligiana retrocedendo sul campo in Eccellenza) , Sansepolcro, Scandicci, SERRAVAZZA POZZI (Neopromosso avendo vinto il Campionato d’Eccellenza Toscana Girone A), TUTTOCUOIO (Retrocesso dopo aver perso i play out di Lega Pro Girone A) e Viareggio.
Trentino Alto Adige: Dro e TRENTO (Neopromosso avendo vinto il Campionato d’Eccellenza Trentino Alto Adige)
Umbria: Sporting Trestina e VILLABIAGIO (Neopromosso avendo vinto il Campionato d’Eccellenza Umbria e la Coppa Italia Dilettanti)
Veneto: Abano, Adriese, AMBROSIANA (Neopromossa avendo vinto il Campionato d’Eccellenza Veneto Girone A), Belluno, Calvi Noale, Campodarsego, CLODIENSE (Neopromossa, avendo vinto una delle 7 finali dei Play off Nazionali d’Eccellenza), Delta Rovigo, Este, Legnago Salus, LIVENTINA (Neopromossa avendo vinto il Campionato d’Eccellenza Veneto Girone B), Montebelluna, Union ArzignanoChiampo, Union Feltre e Virtus Vecomp Verona.
Repubblica di San Marino: San Marino.

In MAIUSCOLO le squadre retrocesse (dalla Lega Pro), neopromosse (dall’Eccellenza), ripescate (dopo essere retrocesse dalla scorsa Serie D o dopo aver sfiorato la promozione in Eccellenza), aggiunte in sovrannumero (dopo essere fallite ed escluse dalla Serie C) e che hanno cambiato denominazione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 3.014 volte, 1 oggi)