MARTINSICURO . Nella notte tra il 27 e 28 luglio a Martinsicuro i militari del Nucleo Mobile della Compagnia di Giulianova, nell’ambito di un servizio finalizzato al contrasto ed alla repressione dei traffici illeciti ed in particolare allo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno fermato un cittadino extracomunitario di origine senegalese mentre era intento alla vendita di merce contraffatta sul lungomare del Comune.

A colpire l’attenzione dei militari era stata, in particolare, la vendita di un involucro probabilmente contenente sostanza stupefacente ad un ignoto soggetto.

I finanzieri sono subito intervenuti ma entrambi gli individui sono fuggiti disperdendosi tra la folla presente per il mercatino serale.

Dopo un breve inseguimento, i militari sono riusciti a raggiungere e fermare il soggetto extracomunitario. E’ risultato gravato da innumerevoli precedenti di polizia, tra cui contraffazione, ricettazione, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, nonché una condanna per i medesimi reati.

E’ stata eseguita la perquisizione domiciliare che permetteva il rinvenimento di 722 grammi di hashish e 480 di marijuana, abilmente occultati nel vano contenitore dell’avvolgibile di una finestra e tra gli indumenti personali.

Inoltre sono stati rinvenuti 1.125 euro in banconote di piccolo taglio, 156 calzature recanti noti marchi contraffatti e 1376 etichette di famose griffe pronte per l’applicazione.

Il materiale rinvenuto è stato sequestrato, mentre il responsabile è stato tratto in arresto in attesa di giudizio direttissimo.

L’arresto ed il sequestro di droga eseguito, per il totale di 1,2 chili, ha infatti consentito di prevenire l’immissione sul mercato e lo spaccio di un considerevole quantitativo di droghe leggere e di merce contraffatta.

L’operazione rientra tra le attività disposte dal Comandante Provinciale della Guardia di Finanza di Teramo, Colonello Paolo Balzano, tese ad intensificare la prevenzione e la repressione dei fenomeni illeciti lungo la zona costiera della Provincia.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 941 volte, 1 oggi)