SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nel primo pomeriggio del 28 luglio è andata in scena la partita di Beach Soccer che ha visto protagonisti i giocatori rossoblu dell’Happy Car Samb.

Alle 14.30 i calciatori di mister Oliviero Di Lorenzo sono scesi in campo a San Salvo Marina per affrontare No Name Nettuno nella gara di Serie A, girone Nord, valevole per la Finale Scudetto che si giocherà a San Benedetto del Tronto.

Ad inizio partita, a freddo, Giordani porta in vantaggio i laziali con un tiro deviato. I rossoblu provano a raggiungere il pareggio ma la difesa degli avversari è indomita e rende vana ogni azione. E arriva poco dopo un’altra doccia fredda: il raddoppio del No Name Nettuno con Bernardi. Il primo termina così: rossoblu sotto di due reti.

Il secondo tempo inizia con l’Happy Car Samb alla ricerca del gol che potrebbe far sperare a una ‘remuntada’. Ietri, in rovesciata, sfiora una grande realizzazione: la palla termina a lato. Azione successiva e arriva la terza rete dei laziali con Giordani, scatenato oggi. Rossoblu increduli in campo. Nessuno si aspettava una partita del genere. Bruno Novo, però, riapre la partita: 1 a 3. Il capitano cerca di dare la carica per trasmettere coraggio e grinta ai compagni. Qualche istante dopo l’arbitra fischia, giustamente per un fallo netto, un calcio di rigore per l’Happy Car Samb. Ietri sul dischetto, peròsi fa respingere la conclusione da Scarsella, portiere dei laziali. Sprecata, purtroppo, una grande chance di riaprire completamente la partita. Ma poco dopo, su calcio d’angolo, Eudin realizza di testa la seconda rete: i rossoblu sono a un passo dal pareggio, 2 a 3 è il risultato. Il secondo tempo termina poco dopo.

La terza frazione vede i rossoblu buttarsi nella metà campo avversaria con veemenza. Gara a tratti nervosa. Altro calcio di rigore per i rossoblu nonostante le proteste dei laziali. Stavolta Palma non sbaglia: 3 a 3. Pareggio prezioso per i rossoblu. I calciatori premono sull’acceleratore per trovare la vittoria. La partita ora è avvincente, entrambi i team sono alla ricerca della rete decisiva. Il portiere del No Name Nettuno dimostra di essere in giornata, aiutato anche dai pali. Ma Ietri segna una rete importantissima. I rossoblu ribaltono il risultato: 4 a 3. Gioia in campo fra i calciatori di mister Oliviero Di Lorenzo.

I secondi scorrono e l’Happy Car Samb porta a casa una vittoria fondamentale. Primo tempo da dimenticare, poi cuore e qualità da parte dei rossoblu.

“Non abbiamo giocato da squadra – ha detto il mister Di Lorenzo – e stavamo per pagarne caro le conseguenze, perché se avessimo perso oggi avremmo messo a rischio la qualificazione. Dobbiamo scendere dal piedistallo, la nostra squadra non ha fenomeni assoluti e deve riuscire a trovare le stesse motivazioni sia quando gioca contro squadre forti che contro le piccole. Dobbiamo giocare con i movimenti che sappiamo per far stancare l’avversario e poi infilarlo, cosa che contro Nettuno non ho visto. Diciamo che la vittoria è arrivata grazie al carattere del gruppo, che rimane la nostra forza”.

Sabato alle 15.45 contro la Romagna la Happy Car andrà alla ricerca della vittoria per migliorare la propria posizione di classifica in vista delle sempre più probabili final eight che si disputeranno a San Benedetto dal 4 al 6 agosto.

HAPPY CAR SAMBENEDETTESE-NO NAME NETTUNO 4-3 (0-2; 3-1; 1-0)

Happy Car SAMB: Pastore, Di Marco, Ietri, Eudin, Bruno Novo, Palma, Camilli, Perez Gonzales, Addarii, Del Mestre, Chiodi. All. Di Lorenzo

No Name Nettuno: Scarsella, Barbati, Mastrella, Cirilli, Bernardi, Porcari F., Trippa, Cancelli, Giordani A, Giordani M., Poltronetti, Porcari G.

Marcatori: 2’pt Giordani M. (N), 11’pt Bernardi (N); 5’st Giordani M. (N), 6’st B. Novo (H), 9’st Eudin (H), 6’st rig. Palma (H); 12’tt Ietri (H)

Ammoniti: Mastrella (N), Cirilli (N), Trippa (N)

Arbitri: Balacco di Molfetta e De Prisco di Nocera Inferiore
Crono: Contraffatto di Catania

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 388 volte, 1 oggi)