SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il sindaco di San Benedetto Pasqualino Piunti ha inviato un telegramma alla famiglia di Giovanni Battista Perotti, deceduto la notte scorsa. 

Eletto consigliere comunale nel 1978 con la lista ” A sinistra per l’opposizione”, aveva poi proseguito nel suo impegno civile nella battaglia per l’acquisizione al patrimonio pubblico di diverse aree inedificate sul territorio comunale, poi diventate parchi. Aveva fondato l’associazione “Cittadini insieme” che gestisce le aree di via Formentini e via Montello, dove sorge il centro sociale “Lu fusse dei fenare” realizzato dall’architetto Enzo Eusebi, la cui realizzazione vide Perotti tra i più convinti sostenitori.

“Partecipo al vostro dolore a nome mio personale e dell’Amministrazione comunale tutta. La figura di Battista Perotti resterà nel ricordo della comunità sambenedettese, grata per il lungo e appassionato impegno civile, attuato dentro e fuori le istituzioni, per migliorare la qualità della vita dei cittadini” afferma il primo cittadino.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 3.292 volte, 1 oggi)