MONTEGRANARO – Il 18 luglio, a Montegranaro, i carabinieri della locale stazione, hanno eseguito una perquisizione domiciliare nei confronti di un 23enne del luogo.

Aveva da tempo allestito un capanno attrezzato per la coltivazione, lavorazione e lo spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari hanno rinvenuto sette piante di marijuana già estirpate e in fase di essicazione, sette germogli di marijuana in vasi di teracotta e alcuni grammi di hashish e marijuana.

Ritrovato anche un bilancino di precisione per il confezionamento delle dosi. L’uomo è stato denunciato. Il materiale rinvenuto è stato mandato ai laboratori per ulteriori accertamenti da parte dei carabinieri.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 833 volte, 1 oggi)