FERMO – Si è tenuta nel pomeriggio del 18 luglio, presso il Polo Scolastico di Fermo, la premiazione dei cinque studenti dell’Istituto Tecnico Statale Economico e Tecnologico di Fermo risultati vincitori del concorso nazionale “Insieme per la legalità”, bandito dalla Guardia di Finanza.

L’iniziativa si inserisce nel progetto denominato “Educazione alla legalità economica”, realizzato dalla Guardia di Finanza in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca, avviato ormai da qualche anno e che ha, quale precipua finalità, la diffusione tra i giovani del concetto della “legalità economica”.

Ai vincitori del concorso, Sara Catalini, Matteo Tomassini, Francesco Agostini, Alessia Properzi e Veronica Trobbiani, è stato consegnato un attestato di merito della Guardia di Finanza per la realizzazione, nella categoria dei “Lavori di gruppo”, di un cortometraggio sul tema “L’educazione alla legalità economica”.

Dai primi giorni del prossimo mese di agosto, i vincitori saranno inoltre ospitati presso la Scuola Nautica della Guardia di Finanza di Gaeta per la partecipazione ad un corso di vela della durata di una settimana: un evento che costituirà un’occasione non comune per vivere fianco a fianco di donne e uomini delle Fiamme Gialle che hanno deciso di dedicare la propria vita a prevenire e reprimere ogni forma di illegalità.

La premiazione, inserita nell’ambito della manifestazione “Le eccellenze del Fermano”, che ha visto gli ulteriori riconoscimenti agli studenti delle scuole superiori diplomatisi con il massimo dei voti, ovvero che hanno ricevuto particolari menzioni, ha trovato la presenza del vice-presidente della Provincia, dei Dirigenti delle scuole superiori della provincia di Fermo e di numerose altre Autorità locali, oltre che di una nutrita rappresentanza dei corpi docenti e dei familiari degli alunni.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 133 volte, 1 oggi)