GROTTAMMARE – Una “Ragazza con l’orecchino di perla” e una “Dama con l’ermellino” faranno capolino venerdì 21 luglio nel vecchio incasato. Sono solo due delle famosissime opere d’arte che verranno interpretate dagli alunni della 2a A della Scuola Primaria Speranza, in scena con “I quadri viventi” in piazza Peretti.

L’iniziativa è il risultato del progetto “L’arte siamo noi” che si è svolto nel corso dell’anno scolastico 2016/17. Una prima edizione nel mese di maggio aveva dovuto cercare riparo nel palazzo comunale a causa del maltempo e quindi i piccoli interpreti hanno deciso di rimettersi in gioco dandosi appuntamento in estate.

Ecco dunque che la suggestiva piazzetta del centro storico farà  da cornice anche alla Primavera di Botticelli, piuttosto che a L’urlo di Munch o agli Angioletti pensosi di Raffaello e ancora tante altre opere d’arte conosciute in tutto il mondo, a cui gli scolari della 2a A daranno corpo e anima. I “Quadri” andranno in scena nel tardo pomeriggio, alle ore 19, e in prima serata, alle ore 21.30.

L’evento ha il patrocinio dell’Amministrazione comunale ed è organizzato dal Comitato Genitori IC Leopardi, in collaborazione con l’associazione Paese Alto per la parte logistica.

Il progetto è stato reso possibile grazie alla collaborazione delle insegnanti Manuela Paoletti e M. Elisabetta Gricinella, di tutti gli insegnanti di classe e del Centro “Pharus” ed al lavoro attivo delle famiglie degli alunni della 2A che hanno offerto un prezioso contributo alla realizzazione della manifestazione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 391 volte, 1 oggi)