SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un riconoscimento anche alle vittime “non ufficiali” del terremoto. La Omnibus Omnes, e la sua Presidente Raffaella Milandri, sono attivi dal 24 agosto con la campagna “Insieme per Arquata” a favore della comunità di Arquata del Tronto. Durante una cerimonia di consegna di 60 borse di studio agli studenti arquatani, lo scorso febbraio, è nato il progetto per gli orfani, in collaborazione con Peter Lerner e la sua marcia di beneficenza.

Dice la Milandri: “Siamo una associazione giovane, abbiamo innanzitutto concentrato le nostre forze su Arquata, per la quale stiamo raccogliendo fondi per bonus bebè, per nuove coppie, per imprenditoria giovanile, oltre a nuove borse di studio. Peter mi ha parlato degli orfani. Ci abbiamo lavorato su: un bando con raccolta fondi a favore di tutti gli orfani del terremoto, non solo di Amatrice, Accumoli e Arquata, ma anche di altre zone, delle vittime che erano in vacanza nelle zone colpite. Abbiamo incluso gli orfani di vittime collaterali, come quelli della tragedia di Rigopiano, e quelli dei numerosi suicidi di chi ha perso tutto col terremoto”.  

Un progetto molto importante quindi. Chiediamo a Raffaella Milandri come organizza la campagna. “Abbiamo bisogno della massima diffusione sui media nazionali perché è importante raggiungere tutti i potenziali beneficiari. Poi, contiamo sulla generosità degli italiani per fare una buona raccolta fondi”.

Farà da cassa di risonanza la marcia dell’inglese Peter Lerner, insegnante e giornalista di pugilato: dal 21 ottobre 2017 percorrerà 400km, da Ostia all’Adriatico passando per le zone del sisma. La marcia è patrocinata dalla Federazione Pugilistica Italiana. Dice Lerner: “Sugli Appennini, ho conosciuto molti luoghi colpiti dal sisma. Con la mia marcia e con la raccolta fondi, vorrei restituire qualcosa a queste zone che mi hanno regalato esperienze indimenticabili.  I fondi raccolti con la marcia andranno a tre cause: quella della Omnibus Omnes; quella di Sport Senza Frontiere; quella della Associazione Per la Vita di Castelluccio di Norcia”. E’ importante sulla causale delle donazioni specificare la causale “Orfani”: il conto corrente intestato a Omnibus Omnes  è IBAN IT 65M 02008 24404 000103706117. Per info, scrivere a info@omnibusomnes.org.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 104 volte, 1 oggi)