SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nella giornata del 18 luglio è stata compiuta, all’ospedale di San Benedetto, l’autopsia nei confronti della 27enne Francesca Galazzo, deceduta nella serata del 14 luglio al Luna Park dopo la caduta dalla giostra ‘Sling Shot’ (attualmente struttura sequestrata e titolare indagata per omicidio colposo).

Tra 90 giorni si avranno i risultati definitivi ma, dai primi accertamenti, pare confermato il decesso a causa dei forti traumi riportati dopo la caduta a terra da una ventina di metri. Escluso, quindi, il malore.

Sono state riscontrate lesioni all’addome e al torace che avrebbero procurato un’emorragia interna. Sono state riscontrate anche fratture agli arti inferiori e un ematoma alla testa.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 4.054 volte, 1 oggi)