SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Samb ha chiuso la trattativa per Luca Miracoli, attaccante classe 1992 proveniente dalla Carrarese dove lo scorso anno ha messo a segno 6 reti in 34 presenze.

A confermare la trattativa, proprio il presidente Franco Fedeli che alla nostra testata conferma, con un po’ di ironia: “L’abbiamo preso, speriamo che faccia i miracoli in campo” chiosa il presidente che si lascia andare anche a delle considerazioni sulla campagna di rafforzamento rossoblu: “Sono soddisfatto di questo mercato, anche se stiamo spendendo molto penso che la squadra si stia completando bene”.

Miracoli, un vero e proprio gigante alto 1 metro e 91 centimetri, ha iniziato la sua carriera in maniera sfolgorante segnando, dal 2012 al 2014, 16 reti in due campionati di C con la maglia del Feralpisalò prima dell’avventura in B col Varese in cui, nella stagione 2014-2015, ha messo a segno 3 gol in 26 partite. Prima dell’esperienza di Carrara per lui anche un anno in Serie B francese, al Tours, dove segnò appena una rete in 15 apparizioni. In questi giorni dietro al calciatore sembrava esserci anche il Catania, prima del sorpasso della Samb.

Resta da vedere, adesso, se con l’arrivo di Miracoli il discorso bomber sia chiuso oppure no. La situazione di Lorenzo Sorrentino, che non sarebbe sicuro di una permanenza in Riviera nonostante le parti abbiano forse provato a riavvicinarsi (basta sentire le parole dell’Ad Andrea fedeli il giorno della presentazione di Troianiello) potrebbe spingere la Samb a prendere ancora un attaccante.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 3.144 volte, 3 oggi)