SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Bella e convincente prova di Matteo Berrettini, protagonista di giornata della San Benedetto Tennis Cup. L’under 21 romano, allievo di Vincenzo Santopadre al Canottieri Aniene, ha battuto Andrea Arnaboldi con un duplice 64 in 80 minuti di gioco. Quello di oggi è stato il primo match ufficiale di Matteo, dopo lo stop per l’infortunio alla caviglia  durante un match di doppio nel challenger di Caltanissetta. Ottime percentuali al servizio, tanti punti di dritto e una buona risposta di rovescio gli hanno permesso di venire a capo di Arnaboldi con autorità. Il suo prossimo avversario potrebbe essere Santiago Giraldo, numero uno del seeding, che affronterà da favorito il lombardo Marcora nell’incontro che chiuderà il programma di oggi. Al secondo turno c’è già il serbo Petrovic, che ha lasciato solo 4 game a Flavio Cipolla.

Alla già nutrita pattuglia di giocatori italiani nel tabellone principale si aggiunge Adelchi Virgili, che in mattinata ha superato il turno finale delle qualificazioni. Il talentuoso tennista fiorentino ha sconfitto lo spagnolo Toledo Bague 75 63, riuscendo a recuperare un break di svantaggio in entrambi i set. Domani Virgili tornerà in campo e troverà dall’altra parte della rete un altro toscano: Luca Vanni, numero 3 del seeding.

Out invece gli altri due azzurri in gara nelle qualificazioni: Moroni, battuto in 2 set 64 63 dall’argentino Paz e Capecchi, cui non è bastato trovarsi avanti 5-2 nel secondo parziale, che è uscito sconfitto 64 75 da un incontro molto combattuto con l’ecuadoriano Gomez. L’ultimo qualificato è il croato Mate Delic (46 63 76 all’elvetico Margaroli).

Domani sarà una giornata ricchissima con 14 match con inizio alle 13. Il programma del Centrale si aprirà col il campione in carica Federico Gaio contro il francesino della Next Gen Maxime Janvier, a seguire Caruso – Sousa, poi, non prima delle 17, Vanni – Virgili. La partita più attesa è quella delle 19.30 che opporrà l’ascolano Travaglia (fresco di best ranking al numero 146 del mondo) al tedesco Maden; a seguire l’ex numero 18 ATP Granollers chiuderà il programma contro la stellina australiana Popyrin.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 198 volte, 1 oggi)