SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Big match nel pomeriggio del 15 luglio.

A Viareggio si sta disputando la seconda fase del campionato di Serie A di Beach Soccer e alle 18 odierne si sono affrontate la squadra di casa (campione d’Italia) e l’Happy Car Samb (fresca vincitrice della Coppa Italia 2017 proprio ai danni dei bianconeri).

Una partita bollente sotto tutti i punti di vista. Purtroppo è andata male: il Viareggio ha ottenuto la rivincita e ha sconfitto per 6 a 3 i rossoblu dell’Happy Car Samb.

Si interrompe dopo otto vittorie consecutive la serie positiva della Happy Car Samb nella seconda giornata di gare della tappa di Viareggio della serie A. La formazione di casa, campione d’Italia in carica, ha battuto i rossoblù con il punteggio di 6-3, vendicando così la sconfitta patita in Coppa Italia a Terracina e capitalizzando al massimo la giornata storta dei rossoblù. La Happy Car parte bene e dopo appena due minuti il pistolero Palma insacca dopo un appoggio di Eudin, ma i padroni di casa ribaltano la situazione già nel primo tempo, frazione di gioco che risulterà decisiva.

Prima approfittano di un regalo dei direttori di gara per pareggiare con Gori su calcio franco, rete bissata immediatamente da Remedi in rovesciata e poi trovano un rocambolesco gol del 3-1. Lucas tira a rete da metà campo e la respinta di Marinai si insacca alle spalle di Del Mestre, mentre la quarta marcatura dei campioni d’Italia arriva dopo un’indecisione tra Del Mestre e Di Marco. Il secondo tempo si apriva con un’altra decisione arbitrale contestata dai rossoblù. Remedi va ancora in rovesciata, c’è un contatto con Eudin che i direttori di gara ritengono falloso e dal dischetto il bianconero non sbaglia: 5-1. Dopo che il portiere versiliese Carpita aveva sventato egregiamente un paio di occasioni, arriva la seconda rete dei ragazzi di mister Di Lorenzo con Pablo Perez che in rovesciata accorciava le distanze.

Nel terzo tempo Gori fissava il punteggio sul 6-2 ancora su calcio di punizione, rete che di fatto chiudeva il match, anche se Eudin approfittando di un errore di Ramacciotti segnava la terza rete per la Happy Car.

“Noi siamo una squadra con buone individualità – ha detto il tecnico Di Lorenzo – ma se non giochiamo da squadra, questi sono i risultati. Siamo stati confusionari e nel primo tempo abbiamo commesso troppi errori, anche se i primi minuti erano stati incoraggianti. Le decisioni arbitrali? Ci possono stare, non dovranno mai essere un alibi per noi, la sconfitta è solo colpa nostra che dovevamo controbattere meglio, invece di giocare in maniera eccessivamente individuale. Noi abbiamo tirato di più di loro e il portiere avversario ha fatto alcune grandi parate, ma loro con tre calci da fermo e due errori nostri alla fine hanno vinto la partita. Questa sconfitta – ha concluso – ci farà bene per il proseguo del campionato e ora andiamo in Abruzzo tra quindici giorni per conquistare il posto migliore in classifica”.

HAPPY CAR SAMBENEDETTESE – VIAREGGIO 3-6 (1-4; 1-1; 1-1)

Happy Car Sambenedettese: Del Mestre, Pastore, Di Marco, Eudin, Ietri, Lucas, Palma, Camilli, Perez, Addarii, Chiodi. All: Di Lorenzo
Viareggio: Carpita, Bacini, Genovali, Ramacciotti, Marinai, Remedi, Gori, Francois, Barsotti, Gemignani, Valenti, D’Onofrio, Santini. All: Santini

Arbitri: Matticoli (Isernia), Susanna (Roma 1)

Reti: 2’ pt Palma (S), 3’ pt Gori (V), 4’ pt Remedi (V), 7’ pt Marinai (V), 10’ pt Gori (V); 4’ st Remedi (V), 11’  st Perez (S); 4’ tt Gori (V), 9’ tt Eudin (S)

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 303 volte, 1 oggi)