FERMO – Personale della Sezione Anticrimine del Commissariato di Polizia di Fermo nella giornata del 14 luglio ha denunciato alla locale Procura un giovane campano, da anni residente in Provincia.

Si tratta di un 30enne: deferito per violazione della legge sugli stupefacenti.

Nella prima mattinata del 14 luglio gli agenti del Commissariato hanno accertato la possibilità concreta che l’uomo detenesse presso la sua abitazione varie sostanze stupefacenti.

I poliziotti hanno fatto irruzione all’interno dell’abitazione. L’attività ha consentito di rinvenire e porre in sequestro marijuana per circa 130 grammi, un grammo circa di hashish e circa 2 di cocaina. Nell’occasione gli agenti rinvenivano e sequestravano più di 4 mila euro in contanti nonché l’attrezzatura completa per la produzione in casa di canapa.

In particolare 4 valigie contenenti altrettanti box per la coltivazione in serra, kit di aspirazione composto da una ventola e tubi, flaconi contenenti fertilizzanti e diserbanti, una macchina per la creazione del sottovuoto e 5 pacchi di buste in cellophane, bilanci di precisione, 3 lampade infrarossi, deumidificatore, nebulizzatore  per l’innaffiamento.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 997 volte, 1 oggi)