MONTEPRANDONE – Piazza dell’Unità piena, nella serata del 14 luglio, a Centobuchi.

Tanti “nostalgici” e famiglie per il concerto dei “Camaleonti”, nota band nata negli anni ’60, per la seconda serata del Festival Cose Pop.

Tonino Cripezzi, voce storica del gruppo, insieme a Livio Macchia (Voce, Basso), Valerio Veronese (Chitarra, Cori), Massimo Brunetti (Tastiere, Pianoforte, Voce), Massimo di Rocco (Batteria) hanno regalato un grande spettacolo musicale.

Una festa popolare, ad ingresso gratutito, che ha permesso a molti di fare un tuffo nel passato e ad altri di scoprire per la prima volta la musica pop della famosa band.

Pure in questo caso l’area Street Food ha registrato un buon numero di persone. La serata è stata anche occasione per celebrare i 25 anni del gemellaggio tra Monteprandone e Castiglione delle Stiviere, città in cui vive Tonino Cripezzi.

Stasera atto finale con i “Baustelle” che chiuderano la rassegna 2017.

(Letto 386 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 386 volte, 1 oggi)