CUPRA MARITTIMA – Fatalità nella tarda mattinata del 14 luglio, intorno alle 12.

A Cupra Marittima un bagnante è annegato: purtroppo, nonostante i tentativi di rianimazione eseguiti prima dai bagnini accorsi e poi del personale sanitario del 118 giunto con due ambulanze sul litorale cuprense, è deceduto. Sul posto anche gli uomini della Guardia Costiera. Il tragico episodio è avvenuto nei pressi dello stabilimento Gabry.

Da verificare le cause dell’annegamento, sono in corso degli accertamenti a riguardo. Dalle prime indiscrezioni l’uomo è stato colto da un malore in acqua mentre si trovava vicino agli scogli e ha chiesto aiuto. Sono giunti i bagnini che l’hanno portato a riva.

Allertati il Magistrato e il medico legale per le verifiche da attuare insieme alla Capitaneria di Porto sambenedettese.

La vittima è un cuprense di 69 anni. G. E. era molto conosciuto in zona. Il riconoscimento è toccato al fratello.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 6.270 volte, 1 oggi)