MARTINSICURO –  E’ stato arrestato ieri sera dai carabinieri di Martinsicuro un 43enne del posto che dallo scorso febbraio minacciava continuamente di morte la ex moglie dalla quale era separato da alcuni mesi.

L’uomo pretendeva il rilascio dell’abitazione di famiglia (dove la donna viveva con i suoi due figli). Le intimidazioni, via telefono e whatsapp, si facevano ogni giorno più pesanti e preoccupanti (in mano alle forze dell’ordine è finito anche un videomessaggio dove l’uomo insulta e mostra diverse armi alla donna invitandola a scegliere con quale “voler morire”).

La donna, preoccupata per la propria incolumità, si è rivolta ai carabinieri denunciando l’accaduto.

Il 43enne è stato messo agli arresti domiciliari in attesa dell’interrogatorio di garanzia.

(Letto 1.145 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.145 volte, 1 oggi)