SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Durante la conferenza stampa di giovedì 13 luglio, tenutasi presso il Comune di San Benedetto del Tronto, la PicenAmbiente S.p.A. ha presentato la sua APP per la raccolta differenziata dei rifiuti. PicenAmbiente 2.0, questo è il nome della nuova APP a garanzia di una Raccolta Differenziata di Qualità.

Nell’ambito delle sfide connesse allo sviluppo delle tecnologie relative alle SMART CITY, la PicenAmbiente risponde con il lancio di una innovativa APP: molto semplice da utilizzare e disponibile per Android e iOs, questa tecnologica APP raccoglie in sé tutte le principali informazioni e i servizi relativi ai Comuni serviti dalla PicenAmbiente.  Scaricando PicenAmbiente 2.0, infatti, ogni utente avrà sempre disponibili sul proprio smartphone tutte le informazioni, i calendari di raccolta e i servizi del Comune e/o della zona di suo interesse. Potrà, inoltre, consultare l’Ecobolario, ovvero la guida ad una Raccolta Differenziata di Qualità, trovare tutti i dettagli relativi a centri di raccolta, centri del riuso, ecosportelli oltre a mappe, orari, indirizzi e contatti. E ancora: un servizio di news aggiornerà l’utente su iniziative e attività  relative al proprio Comune e al territorio gestito dalla PicenAmbiente.

L’APP è scaricabile gratuitamente da Google Play e Apple Store.

Ciò che rende PicenAmbiente 2.0 assolutamente innovativa e completamente diversa dalle altre APP è la possibilità per l’utente che è già attivato con il PAP 2.0 di seguire l’andamento della propria Raccolta Differenziata. Accedendo alla APP con il proprio profilo e associando a questo la sua Green Card l’utente potrà, quindi, monitorare l’andamento dei propri svuotamenti/esposizioni e conoscere il dettaglio dei  conferimenti per singola frazione di rifiuto. Per ora in via sperimentale, solo per gli utenti attivati al servizio di “Raccolta Porta a Porta 2.0” sono state, infatti, digitalizzate tutte le informazioni relative alla propria utenza TARI.

Il Presidente dott.ssa Catia Talamonti dichiara: “Con questa nuova APP vogliamo non solo ampliare la gamma dei servizi informativi per i nostri cittadini in modo da facilitarli nel praticare correttamente la raccolta differenziata e rispettare il decoro urbano, ma vogliamo anche affrontare come azienda le sfide delle nuove tecnologie connesse al mondo delle Smart City per i nostri comuni e del territorio piceno nel suo complesso. Voglio perciò ringraziare tutti i ns responsabili e collaboratori, la società di informatica Nextechs che ha sviluppato l’APP, i ns soci privati Milanese Claudio della EcoNord e Valentina Di Zio della Deco che ci accompagnano con professionalità in questi processi di innovazione: un lavoro di squadra che ci permette di migliorarci nel fornire sempre più servizi di qualità per i nostri cittadini”.

La nuova APP è stata realizzata dal partner specialistico Nextechs Srl ed è stata messa a punto grazie alla collaborazione professionale dei soci privati EcoNord Spa e Deco Spa, che hanno supportato la Spa nell’ideazione, realizzazione e implementazione del progetto di “Tracciabilità dei rifiuti 2.0”, progetto avviato circa tre anni fa con l’introduzione dei nuovi sistemi di raccolta PAP che hanno portato già nell’anno 2016 a raggiungere e superare il 65% di livello della raccolta differenziata nel bacino territoriale.

Tra settembre e ottobre, inoltre, sono previste alcune nuove “release” della APP PicenAmbiente 2.0, grazie alle quali l’utente potrà usufruire di servizi aggiuntivi: potrà, per esempio, inviare  segnalazioni all’azienda, effettuare la prenotazione per il ritiro di rifiuti ingombranti a domicilio nei comuni in cui è attivato il servizio, consultare i kit consegnati ed altri servizi connessi e correlati.

Con questa ulteriore iniziativa la PicenAmbiente e i sindaci dei Comuni soci ritengono di fornire ai cittadini un ulteriore strumento, al passo con i tempi, per favorire una sempre più qualificata cultura del rispetto dell’ambiente e del decoro urbano cittadino, attribuendo un ruolo sempre più centrale e attivo al sistema di Raccolta Differenziata Comunale, facilitando sempre più il cittadino per tutte le attività ad esso correlate.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 432 volte, 1 oggi)