SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si sdoppia per la prima volta il fermo pesca nelle Marche. Lo anticipa Coldiretti Impresapesca dopo la riunione al ministero delle Politiche agricole, a Roma, dalla quale è emersa l’indicazione di far scattare il blocco delle attività dal 31 luglio al 10 settembre da Trieste a Ancona e dal 28 agosto all’8 ottobre da San Benedetto a Termoli.

Il tutto dovrà comunque essere ufficializzato con apposito decreto.

“Secondo quanto assicurato a livello istituzionale, si tratterà dell’ultimo anno di applicazione dell’attuale formula del fermo biologico che, come abbiamo più volte denunciato, si è manifestata fallimentare – sottolinea Tonino Giardini, responsabile nazionale di Coldiretti Impresapesca -. L’auspicio è che dal 2018 si possa mettere in campo un nuovo sistema che tenga realmente conto delle esigenze di riproduzione delle specie e delle esigenze economiche delle marinerie”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 687 volte, 3 oggi)