SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il servizio di Sollievo, erogato dall’Ambito Sociale 21 e gestito dalla coop soc. Cooss Marche, ha organizzato, grazie anche al contributo dell’associazione Psiche2000, un fantastico soggiorno estivo in Puglia dal 12 al 15 giugno destinato a persone con disagio mentale e alle loro famiglie.

Durante la vacanza, il gruppo composto da  23 utenti 3 familiari ed educatori,  oltre a visitare le suggestive località garganiche (San Giovanni Rotondo, Peschici e Vieste), ha vissuto momenti di condivisione in un clima di serenità e spensieratezza. Importante, come ogni anno, la collaborazione del Dipartimento di Salute Mentale dell’Asur Area Vasta 5 diretto da Diana Sansoni che, grazie alla collaborazione degli infermieri Giancarlo Caucci e Oliviero Marozzi, ha garantito la corretta copertura sanitaria.

Al termine del soggiorno, presso il ristorante San Martino gli operatori del servizio insieme agli utenti e i familiari hanno organizzato una cena sociale in cui è stato possibile scambiare esperienze, opinioni e suggerimenti per le prossime vacanze.

La cena sociale ha visto l’importante partecipazione degli operatori Asur che hanno partecipato al soggiorno, del Coordinatore d’Ambito Antonio De Santis,  del responsabile della cooperativa Tiziana Spina, dell’Associazione Psiche 2000 e delle consigliere del Comune capofila dell’ATS 21, San Benedetto del Tronto Brunilde Crescenzi e Mariadele Girolami. Queste ultime, con la loro presenza, hanno confermato la reale vicinanza dell’Amministrazione comunale ai servizi alla persona e alla costruzione di efficaci percorsi di integrazione. Una vicinanza che il sindaco Pasqualino Piunti ha sempre dimostrato, sia nell’attuale ruolo sia in quelli svolti precedentemente di assessore comunale ai servizi sociali e di vicepresidente della Provincia di Ascoli Piceno.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 192 volte, 1 oggi)