SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si è svolta nella mattinata del 12 luglio presso la sede del Comune di San Benedetto, la conferenza stampa di presentazione della mostra “Uomo in mare”, la quale verrà inaugurata sabato 15 luglio, e che si svolgerà presso la Palazzina Azzurra dal 16 luglio al 22 ottobre. Alla conferenza erano presenti tutte le personalità coinvolte nell’organizzazione di questa manifestazione, dall’amministrazione comunale all’Associazione Culturale Giovane Europa.

Per primo è intervenuto il sindaco, Pasqualino Piunti, che ha voluto sottolineare l’impegno culturale dell’amministrazione: “Oggi celebriamo la collaborazione tra gli enti e l’amministrazione comunale. In questo anno ci siamo adoperati affinché il nostro territorio, e le sue personalità di spicco, fossero valorizzati il più possibile. Questo evento, che si svolgerà presso la Palazzina Azzurra, propone la giusta commistione di artisti di fama nazionale ed internazionale, e di artisti, invece, locali. Come comune di San Benedetto, abbiamo il dovere morale di appoggiare queste iniziative”.

Ha preso, poi, la parola il curatore e direttore artistico della mostra, Carlo Bachetti; quest’ultimo ha illustrato il tema della manifestazione e l’intento degli organizzatori: “Si tratta di una mostra tematica, incentrata sul rapporto uomo-mare. La Palazzina Azzurra sarà divisa in 7 sezioni (Orizzonte, Attesa, Ritorno, Viaggio, Forza, Dono e Gioco, ndr). Abbiamo preferito una divisione concettuale ad una cronologica”. Questa scelta è stata sottolineata, anche, da Maria Gabriella Mazzocchi, membro del comitato di studi: “Carlo ci ha aperto una prospettiva meno tradizionale. Personalmente, ho scritto 34 biografie di artisti che saranno presenti nel catalogo della mostra; queste possono dare un punto di vista diverso sulle opere e sugli artisti presenti alla stessa”.

Il presidente del comitato di studi, Stefano Papetti, ha voluto dare risalto alla amalgama che ci sarà tra arti visive e letteratura, e alla volontà, obiettivo di molti degli pittori presenti, di dare lustro all’Adriatico”. Ha poi aggiunto: “La mostra avrà artisti famosi, ma anche altri locali meno affermati. La speranza è che i primi possano portare una buona affluenza di pubblico, dando a quest’ultimo la possibilità di conoscere personalità meno affermate, ma altrettanto importanti e di livello”.

Infine, ha preso la parola l’assessore alla cultura, Annalisa Ruggieri, la quale ha confermato l’impegno preso dall’amministrazione comunale: “Per noi questa mostra è una scommessa. Inoltre, i miglioramenti apportati alla Palazzina Azzurra ci hanno permesso di restituire un bene alla comunità. Come sottolineavano sia il sindaco, che il Dr. Papetti, l’attenzione al locale è tanta. Siamo partiti dal nostro mare per concepire questa mostra”. Ha in conclusione, ribadito lo scopo, anche sociale, alla base di questa iniziativa: “La manifestazione durerà fino ad ottobre per permette anche alle scolaresche di poter partecipare. Inoltre, siamo riusciti in qualcosa che sembrava impossibile, ovvero una collaborazione con il comune di Ascoli Piceno”.

Di seguito la lista di tutti gli artisti presenti: Vicenzo Podesti, Gonsalvo Carelli, Giulio Gabrielli, Pasquale Celommi, Francesco Paolo Michetti, Domenico Ferri, Pio Nardini, Alfred Joseph Châtelain, Adolfo De Carolis, Beppe Ciardi, Carlo Carrà, Giorgio de Chirico, Fortunato Depero, Osvaldo Licini, Giancarlo Polidori, Filippo De Pisis, Armando Marchegiani, Cleto Capponi, Pericle Fazzini, Mario Giacomelli, Andy Warhol, Pino Pascali, Tullio Pericoli, Valeriano Trubbiani, Piero Gilardi, Gino De Dominicis, Giuliano Giuliani, Pino Procopio, Andrea Pazienza, Stefano Scheda, Paolo Annibali, Paolo Consorti, Paolo Girardi, Simone Cametti.

(Letto 833 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 833 volte, 1 oggi)